Movimento 5 Stelle: spesi 785.000 euro in consulenze comunicazione alla Camera

Dal bilancio del Movimento 5 Stelle emerge come i pentastellati nell’ultimo esercizio hanno speso alla Camera 785.000 euro per consulenze in materia di comunicazione, un cifra ben maggiore rispetto all’anno precedente.

Movimento 5 Stelle: spesi 785.000 euro in consulenze comunicazione alla Camera

La comunicazione in una politica sempre più 2.0 è un aspetto ormai fondamentale, specie per un partito come il Movimento 5 Stelle nato proprio nella rete e che in qualche modo ha fatto scuola per l’uso dei social.

Quello che emerge però dall’ultimo bilancio d’esercizio del gruppo parlamentare pentastellato alla Camera, approvato lo scorso giugno, ha fatto storcere il naso a molti anche tra le fila degli stessi 5 Stelle.

Stando a quanto riportato dall’Adnkronos, nell’ultimo anno a Montecitorio il Movimento 5 Stelle ha speso 785.127 euro in consulenze per la comunicazione. Nel bilancio precedente invece la spesa era stata di 525.787 euro.

Nel complesso alla voce “oneri per la gestione caratteristica”, le spese riguardanti collaborazioni e consulenze professionali arrivano a un 1.569.845 euro, il 25% delle spese totali dei grillini alla Camera che ammontano a 6.209.843 euro.

Movimento 5 Stelle: troppe spese per le consulenze

Da quando è stato approvato il bilancio del gruppo parlamentare 5 Stelle alla Camera non sono mancate le polemiche interne. Le prime discussioni sono state sul fatto che non sono state rilasciate copie cartacee, con i deputati che hanno potuto visionare il rendiconto soltanto per venti minuti a testa.

Adesso però le lamentele da parte di alcuni deputati grillini riguarderebbero i troppi soldi spesi dal Movimento alla Camera per le consulenze in materia di comunicazione, visto il marcato aumento rispetto all’anno precedente.

Con riferimento alle consulenze di supporto all’ufficio comunicazione - si legge nella relazione firmata dal tesoriere Francesco Silvestri - oltre ai consulenti professionali fissi della struttura organizzativa del gruppo M5S, si è mantenuto il contratto di consulenza con una società specializzata nell’organizzazione di campagne di comunicazione per il gruppo attraverso l’utilizzo di social-media come Facebook, Twitter, Instagram, Telegram, nonché la programmazione e l’allestimento grafico degli eventi di divulgazione all’esterno dell’attività parlamentare, società che ha messo a disposizione fissa del gruppo ulteriori 4 risorse umane”.

In generale comunque i 5 Stelle hanno chiuso il loro bilancio a Montecitorio in attivo di 2.734.204 euro, grazie all’aumento del “contributo unico ed onnicomprensivo” che è salito a 9.112.000 euro rispetto ai 7.245.000 euro dell’anno precedente.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories