Mitsubishi Lancer Evo: esce di scena una sportiva di razza

La Mitsubishi Lancer Evo non sarà più prodotta, la strategia del Costruttore giapponese elimina le sportive per far spazio a SUV, crossover e propulsioni alternative.

Mitsubishi Lancer Evo: esce di scena una sportiva di razza

Mitsubishi Lancer Evo è un nome che gli appassionati di automobilismo e di rally conoscono bene: quattro titoli mondiali consecutivi tra il 1996 e il 1999 e una lunga storia di partecipazioni alle competizioni. Una storia che si ferma qui, perché Mitsubishi a deciso che la Lancer Evo non verrà più prodotta.

Una decisione drastica che riguarda tutte le auto sportive della Casa giapponese, che spariranno per far posto a SUV, crossover e veicoli a propulsioni alternative. Una tendenza iniziata già con l’eliminazione nel 2011 della Mitsubishi Eclipse, altra storica sportiva del Marchio dei tre diamanti rimpiazzata dalla Eclipse Cross, un crossover che nulla ha a che vedere con la celebre coupé.

Mitsubishi ha pubblicato un post sul proprio sito per spiegare ’uscita di scena delle auto sportive dalla sua gamma: “Poiché l’efficienza e la versatilità sono diventate sempre più importanti per i consumatori, Mitsubishi ha deciso di concentrare i propri sforzi sui veicoli crossover e sulle auto elettriche o ibride per soddisfare le richieste dei clienti”.

La Casa giapponese - dunque - non produrrà più auto sportive, un segmento ritenuto ormai troppo di nicchia per essere profittevole. Soprattutto per un costruttore che deve essere contemporaneamente presente sui segmenti che generano i numeri più interessanti del mercato auto.

Mitsubishi Lancer Evo: una lunga storia sportiva

La Mitsubishi Lancer Evolution - o semplicemente Lancer Evo - è la versione sportiva della berlina giapponese, prodotta a partire dal 1992 in dieci versioni, tutte designate da numeri romani. Le versioni dalla I alla V sono state utilizzate per sviluppare le vetture con le quali Mitsubishi correva nel gruppo A del campionato rally.

Di campionati rally la Lancer Evo ne ha vinti quattro consecutivi, dal 1996 al 1999. Poi, a causa del cambio di regolamento, per le successive edizioni è stata utilizzata la versione stradale della Lancer pur con molti componenti preparati da Ralliart, la divisione di Mitsubishi Motors Corporation che prepara i modelli destinati ai rally e a competizioni come la Dakar.

Nata come modello destinato esclusivamente al mercato giapponese, a partire dalla Mitsubishi Lancer Evo V è iniziata la vendita anche sui mercati esteri. A partire dalla Evo VIII arriva anche sul mercato americano, dove si confronta con la connazionale Subaru Impreza WRX STi.

Lo schema meccanico è rimasto pressoché invariato per tutte le versioni, al netto delle ovvie evoluzioni. Il motore era il 2 litri quattro cilindri dotato di turbocompressore e distribuzione a doppio albero a camme in testa, abbinato alla trazione integrale. La potenza iniziale di 295 cavalli è salita fino ai 408 della FQ-400.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Auto Sportive

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.