Mini zone rosse in Italia, dove sono: la mappa regione per regione

Martino Grassi

16 Luglio 2021 - 13:50

condividi

In un’Italia tutta bianca da diverse settimane, non mancano delle zone rosse locali: ecco qual è la situazione nelle varie regioni e dove sono i comuni con le massime restrizioni.

Mini zone rosse in Italia, dove sono: la mappa regione per regione

Dove sono le zone rosse in Italia? Sebbene da circa un mese tutto il nostro Paese si trovi in zona bianca, continuano ad esserci dei comuni in cui sono state imposte le restrizioni massime. Le preoccupazioni maggiori sono dettate dallo spettro della variante Delta, responsabile del nuovo incremento dei contagi che nel giro di poche settimane potrebbe far tornare diverse regioni in zona gialla.

I dati sul numero dei nuovi contagi peggiorano di giorno in giorno, ma fortunatamente il numero dei nuovi ingressi in ospedali resta incoraggiante, dimostrando come il vaccino sia effettivamente in grado di ridurre le forme gravi dell’infezione. In alcuni comuni del Paese però si è resa necessaria l’istituzione della zona rossa: ecco dove.

Zone rosse locali: dove sono in Italia

Zone rosse locali e provvedimenti restrittivi per limitare la diffusione delle nuove varianti di coronavirus in Italia: per il Ministero della Salute, la questione continua a necessitare di una gestione a livello locale e non deve essere affrontata a livello nazionale. In sostanza devono essere i governatori a dover stabilire delle zone rosse o arancioni rinforzate nei Comuni più a rischio. Le ordinanze continuano ad arrivare soprattutto al Sud, dove sono stati isolati diversi comuni. Vediamo quali sono:

Sicilia

Attualmente la regione in cui si registrano più comuni in zona rossa è la Sicilia. Con l’arrivo dei turisti durante l’estate il governatore dell’Isola sta cercando con tutte le sue forze di arginare quanto più possibile la diffusione della variante Delta ed ha disposto la zona rossa per tre comuni della Sicilia:

  • Nel Comune di Mazzarino, in provincia di Caltanissetta, le misure che imponevano la zona rossa sarebbero dovute decadere il 14 luglio, ma con una nuova ordinanza, il governatore della Sicilia ha disposto una proroga fino al 21 luglio.
  • Comune di Riesi, in provincia di Caltanissetta, entrerà nella zona rossa a partire dal 16 luglio e ci resterà almeno fino al 21.
  • Anche il Comune di Piazza Armerina, in provincia di Enna, resterà blindato fino al 21 luglio, secondo quanto disposto dal presidente Nello Musumeci.

Calabria

Anche in Calabria, il governatore Nino Spirlì ha firmato un’ordinanza con cui ha disposto la zona rossa per il Comune di Terranova da Sibari in provincia di Cosenza. Il provvedimento è in vigore dalle ore 22 del 14 luglio e fino al 21 dello stesso mese.

L’inasprimento delle misure di contenimento si è reso necessario dopo il rilevamento di una significativa circolazione virale tra la popolazione residente ed una incidenza decisamente superiore alla media regionale del periodo, con 25 nuovi casi confermati registratisi negli ultimi 7 giorni e, complessivamente, 48 casi negli ultimi 14 giorni su una popolazione di circa 4.700 abitanti”, come ha precisato l’Asp di Cosenza.

Iscriviti a Money.it