Metaverso: Facebook lancia il supercomputer più veloce al mondo

Riccardo Lozzi

25 Gennaio 2022 - 14:23

condividi

Zuckerberg ha annunciato lo sviluppo AI Research SuperCluster, il supercomputer pronto a diventare il più veloce al mondo entro l’estate. Un tassello decisivo verso il metaverso?

Metaverso: Facebook lancia il supercomputer più veloce al mondo

Con un post sul blog del sito ufficiale di Meta, Mark Zuckerberg ha annunciato pubblicamente che i ricercatori e gli sviluppatori assunti nell’unità di Intelligenza Artificiale di Facebook stanno costruendo il supercomputer più veloce del mondo.

Si tratta, secondo il comunicato di Zuckerberg, di un tassello decisivo nella costruzione del metaverso, su cui la società di Menlo Park ha deciso di puntare tutto. Infatti, quello che viene definito il “nuovo internet”, in grado di unire il mondo fisico con quello digitale attraverso l’utilizzo di realtà virtuale e aumentata, richiederà una potenza di calcolo enorme.

Il supercomputer sviluppato dal team che vede coinvolti anche altre aziende partner pronte a guadagnare dallo sviluppo del metaverso, tra cui Nvidia, Penguin Computing e Pure Storage, denominato ufficialmente AI Research SuperCluster, al momento è il 5° computer al mondo per velocità di elaborazione dei dati.

Come ha dichiarato il fondatore di Facebook, l’obiettivo è renderlo il più veloce in assoluto quando sarà completato in estate. La sua capacità nel prossimo futuro dovrà essere quella di poter gestire e addestrare modelli di Intelligenza Artificiale con oltre 1 trilione di parametri su set di dati con dimensioni di 1 exabyte, equivalente a 1 trilione di byte, pari cioè a circa a 36 mila anni di video in alta qualità.

Zuckerberg lancia il supercomputer più veloce al mondo per il metaverso

Mark Zuckerberg ha affermato che il sistema di AI per il metaverso permetterà a tutti di scavalcare qualsiasi genere di barriera. Non solo quelle fisiche, per cui sarà possibile interagire a distanza, ma anche quelle linguistiche.

Il supercomputer sarà quindi in grado di fornire traduzioni vocali in simultanea se inserito in un gruppo di persone che parlano lingue differenti, senza bisogno di nessun supporto umano.

Si tratta solamente di un esempio, il quale però rende meglio di altri l’idea dei punti di forza del metaverso rispetto all’attuale internet. Esso permetterà a persone di diversa nazionalità di collaborare da remoto, sia per progetti lavorativi o di ricerca, che per aspetti più ludici, giocando insieme da diverse zone del globo a videogame di realtà aumentata.

Titolo Facebook in aumento

In attesa di centrare questi obiettivi, Zuckerberg può osservare un aumento del valore delle azioni di Facebook, le quali hanno guadagnato il 2,09% su NASDAQ.

Tuttavia, non sono mancate alcune critiche da sostiene che la Big Tech statunitense dovrebbe investire le proprie risorse per accrescere i livelli di sicurezza di Facebook, Instagram e WhatsApp per mettere al riparo la privacy degli utenti da attacchi esterni.

A questo attacco, i vertici di Meta hanno risposto che le nuove funzioni permetteranno anche di identificare e combattere i rischi e i contenuti dannosi presenti su queste piattaforme.

Argomenti

Iscriviti a Money.it