Gallette di mais ritirate in Italia: marca e rischi per la salute

Una partita di gallette di mais bio è stata richiamata in Italia da Coop per contaminazione di corpi di natura metallica: l’avviso del Ministero della Salute.

Gallette di mais ritirate in Italia: marca e rischi per la salute

Con un avviso pubblicato sul suo sito il Ministero della Salute ha fatto sapere che una partita di gallette di mais è stata ritirata per rischi fisici. Il motivo del richiamo, che interessa i supermercati Coop, è la possibile presenza di corpo estraneo di natura metallica.

Le gallette di mais sono diventati prodotti molto popolari, consumate nei pasti principali al posto del pane o come spuntino nelle diete dimagranti, sono molto apprezzate da chi vuole perdere peso senza rinunciare al gusto. La notizia del ritiro delle gallette di mais in Italia metterà in allarme tantissime persone abituate ad acquistare questo prodotto al supermercato.

Rischio metalli nelle gallette di mais: marca e lotto ritirati

La catena di supermercati Coop ha richiamato un lotto di gallette a marchio Matt a causa della presenza di corpi estranei di natura metallica che rappresenta un rischio per la salute.

Il nome completo del prodotto è Matt non solo pane Le Mais Bio - Galletta di Mais bio da 130g, commercializzata da A&D Gruppo Alimentare e Dietetico.

Si tratta del lotto di produzione con data di scadenza 12-06-2020 contraddistinto da codice EAN: 8021581100028. Le cooperative interessate dal richiamo sono Consorzio Nord Ovest, Coop Centro Italia, Alleanza 3.0 e Unicoop Tirreno.

Nel caso in cui abbiate acquistato una confezione di gallette di mais bio Matt che fa parte di questo lotto dovete riconsegnare il prodotto al punto vendita. Il Ministero della Salute invita a chiamare il numero verde 800.300.595 per avere ulteriori informazioni.

Iscriviti alla newsletter Altre Rubriche

Argomenti:

Alimentazione

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.