Mediaset sale in ProsiebenSat.1. Dettagli e obiettivi dell’operazione

Mediaset aumenta quota in ProsiebenSat. I dettagli e gli obiettivi dell’operazione

Mediaset sale in ProsiebenSat.1. Dettagli e obiettivi dell'operazione

Mediaset aumenta la quota di partecipazione in ProsiebenSat.1. La presenza del gruppo milanese nella società radio televisiva tedesca si rafforza dopo l’acquisto di nuove azioni avvenuto tramite la controllata Mediaset Espana.

L’operazione sul mercato di Francoforte è il segnale della strategia espansionistica dell’azienda della famiglia Berlusconi. L’obiettivo societario, infatti, è quello di proseguire con il progetto MediaForEurope lanciato a giugno, preparando il terreno per una TV europea indipendente.

Dopo la mossa di ieri, che ha visto Mediaset aumentare la quota in ProsiebenSat.1, il network di Milano è diventato primo azionista del broadcaster tedesco. Di seguito i dettagli e gli obiettivi dell’operazione.

Mediaset aumenta quota in ProsiebenSat.1. I numeri dell’investimento

Il rafforzamento del gruppo di Berlusconi nella società tedesca è importante. La quota detenuta da Mediaset passa dal 9,6% al 15,1%.

L’investimento nella società televisiva della Germania fa balzare il network milanese al primo posto tra gli azionisti. L’operazione si è chiusa con il valore del titolo attestato sui 13,7 euro, in calo rispetto ai mesi precedenti.

La salita di Mediaset in ProsiebenSat.1, secondo la nota ufficiale del gruppo TV italiano:

“rafforza ulteriormente i legami tra le nostre aziende nel cammino comune verso la creazione di nuovo valore sia nel mercato tedesco sia in quello europeo”.

Gli obiettivi strategici di Mediaset in Europa

L’operazione finanziaria nel mercato di Francoforte rientra nei piani strategici già annunciati dal gruppo di Cologno Monzese. Nella dichiarazione ufficiale della società, infatti, si legge che:

“L’investimento odierno rappresenta un importante passo avanti nella creazione di una tv europea indipendente, forte nei contenuti e nella tecnologia, che possa migliorare la posizione competitiva dell’Europa nel mercato globale. Le dimensioni stanno diventando infatti un fattore strategico sempre più cruciale e Mediaset è convinta che sia necessaria una risposta pan-europea per affrontare le sfide competitive e tecnologiche in atto”.

Una delle priorità societarie resta, quindi, la creazione di un polo europeo della TV, di dimensioni importanti e pronto a sfidare i concorrenti nei settori tecnologici, dei contenuti on demand e pubblicitario.

L’unico ostacolo ai piani industriali di espansione di Mediaset potrebbe essere il ruolo di Vivendi. Tra i due gruppi, infatti, non corrono ottimi rapporti. Ne è una prova la delicata vicenda dell’integrazione di Mediaset e la controllata spagnola, bocciata ultimamente dal giudice di Madrid su ricorso del gruppo francese.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Mediaset S.p.A.

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \