McLaren fa 20.000, nuovo traguardo di produzione per la casa britannica

McLaren Automotive ha raggiunto la produzione della sua vettura numero 20.000.

McLaren fa 20.000, nuovo traguardo di produzione per la casa britannica

McLaren Automotive ha raggiunto il traguardo di produzione di 20.000 vetture: presso il McLaren Production Centre di Woking, nel Surrey, il costruttore britannico di supercar e hypercar ha festeggiato la sua 20.000a auto assemblata a mano, una 600LT Spider della Sport Series, realizzata rigorosamente con guida a destra e in colore Chicane Grey come potete vedere nella foto in alto.

Un traguardo importante per la casa automobilistica che negli anni Novanta ha prodotto lo storico modello F1 e che soltanto nel 2010 è riuscita ha rilanciarsi come nuovo brand autonomo, producendo nel 2011 la nuova prima stradale dopo la collaborazione con Mercedes: la 12C sancisce la divisione tra McLaren Automotive e McLaren Racing.

Il modello che segna la soglia dei 20mila esemplari è stato lanciato la scorsa estate come nuovo modello della gamma Longtail, e l’intera produzione della versione coupé è andata esaurita, come ha ricordato Mike Flewitt, Chief Executive Officer for McLaren Automotive.

Aver raggiunto la 20.000a vettura è una importante pietra miliare per McLaren Automotive. La domanda per i nostri prodotti continua a crescere, e il nostro obiettivo è di gestire il tutto e mantenere l’esclusività del nostro marchio per i nostri clienti. Festeggiamo questo traguardo con una 600LT Spider, modello che ha riscontrato un successo tale da aver esaurito tutti gli slots di produzione per la versione Coupé.

McLaren, esemplare numero 20.000 a Woking

Per aver fatto ripartire il brand nel 2010 e per avere una produzione di sole supercar e hypercar di lusso, il traguardo dei 20mila esemplari è un successo. La produzione a Woking, storico quartier generale della McLaren, nel 2018 ha superato le 4.800 unità annue e salirà lentamente fino a 6.000 esemplari che ogni anno dovranno uscire dagli stabilimenti entro la fine dell’attuale business plan Track25. Questo è possibile anche grazie al raddoppio dei turni di produzione nel 2016, come ha ricordato Jens Ludmann, Chief Operating Officer:

Se oggi siamo in grado di produrre 20 vetture al giorno, con modelli diversi e numerose varianti è grazie al duro lavoro, alla dedizione e all’impegno da parte di tutti nostri impiegati del McLaren Production Centre.

Il centro produttivo è stato rinnovato nel 2010 su disegno della Foster + Partener e ha richiesto 14 mesi di costruzione. La casa può contare sul lavoro di 2.300 risorse e su una platea di clienti che ama il brand e che grazie alla divisione dei lavori su misura ha portato nelle casse 1.2 miliardi di sterline solo nel 2018 provenienti soprattutto fuori dal Regno Unito, nei 32 mercati dove la casa esporta il 90% della propria produzione.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su McLaren

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.