Maturità solo orale anche in futuro: le parole del Ministro Bianchi

Elisa Corpolongo

27 Maggio 2021 - 22:23

condividi

Quest’anno l’Esame di Maturità sarà solo orale ed è probabile che il modello rimarrà anche per gli anni a venire. Ecco le parole del Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi sul modello del “maxi orale”.

Maturità solo orale anche in futuro: le parole del Ministro Bianchi

Quello previsto per il 2021, il modello del “maxi orale”, sembra essere un Esame di Maturità che non ha nulla da invidiare alla prassi degli anni e delle generazioni precedenti.

Così il Ministro Bianchi ha difeso le nuove modalità per lo svolgimento dell’esame, sostenendo che si tratta di un esame strutturato, pensato e che si basa su di uno scritto importante: l’elaborato di Maturità.

Vediamo nel dettaglio le parole del Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi riguardo la Maturità 2021 e il modello d’esame che potrebbe rimanere anche in futuro per gli anni e le generazioni a venire.

Il modello Maturità 2021 di cui parla Bianchi (e che potrebbe rimanere anche in futuro)

Il modello dell’Esame di Maturità a cui si riferisce il Ministro dell’Istruzione è proprio il maxi orale e la conseguente abolizione delle famose prove scritte che tutte le generazioni dell’epoca pre-Covid hanno affrontato tra ansie e dubbi, a seconda della tipologia di scuola a cui si andava.

Quest’anno, la Maturità sarà solo orale e la discussione andrà a vertere principalmente sull’elaborato di Maturità che gli studenti hanno prodotto in un mese di tempo con l’aiuto del docente di riferimento, ossia un professore coordinatore dei vari progetti degli alunni. “Non voglio sentir parlare di tesina” ripete Bianchi: si tratta di un elaborato “ampio e personalizzato”.

Le parole del Ministro Bianchi sull’elaborato

L’elaborato scritto è ciò che il Ministro Bianchi definisce una base solida per un esame orale che è “ragionato e pensato”. Del resto, aggiunge il Ministro dell’Istruzione, “è importante saper scrivere, altrimenti non si sa parlare”. Proprio questo achievement, come direbbero gli inglesi, ovvero il raggiungimento di un corretto modo di scrivere e parlare, sembrerebbe essere la chiave di volta della Maturità secondo il Ministro.

Comunque, durante i colloqui orali si terrà conto anche di argomenti scelti dalla commissione e del curriculum dello studente, con tutte le attività borderline, laterali al percorso scolastico, come ad esempio il volontariato, lo sport o la musica.

La priorità della scuola secondo il Ministro Bianchi

Dobbiamo essere cauti perché la sfida del virus è ancora alta”: questa è la prima preoccupazione su cui pone l’accento il Ministro riguardo la scuola e le vaccinazioni che devono avere - come continua Bianchi - priorità per insegnanti e personale.

Nonostante la pandemia e la campagna vaccinale ancora in corso, l’accesso all’Esame di Maturità non sarà automatico come avvenne lo scorso anno, dice Bianchi, ma le prove scritte non ci saranno comunque.

Le parole del Ministro Bianchi sull’Esame di Maturità 2021

È stato nel corso dell’intervista concessa ad Agorà che Patrizio Bianchi si è espresso in merito alla Maturità di quest’anno dichiarando che è un modello che potrebbe restare così anche in futuro.

Il Ministro dell’Istruzione ci tiene a precisare che non si tratta di un “orale che parte a caso”, ma che si basa “su di un lavoro fatto in un mese, discusso con la scuola”. Aggiunge, poi, il Ministro: “non solo c’è uno scritto, ma uno scritto pensato, ragionato discusso”.

Quest’anno, grazie alla riforma dell’esame, “studentesse e studenti potranno dimostrare ciò che hanno appreso e compreso” grazie all’elaborato, tenendo conto delle difficoltà vissute durante l’emergenza sanitaria.

I feedback dei ragazzi sul maxi orale e le parole del Ministro Bianchi

Sul concretizzarsi effettivo della possibilità di mantenere questo attuale come modello per l’Esame di Maturità anche nei prossimi anni, il Ministro dell’Istruzione si è dichiarato abbastanza positivo pur osservando che bisogna, per il momento, vedere come va. In effetti, la Maturità deve ancora arrivare.

In tal senso, però, i feedback che giungono dai ragazzi che devono affrontare la prova d’esame sembrano essere molto positivi, a quanto riporta Bianchi. In merito all’argomento riscontri dai ragazzi, il Ministro aggiunge: “avere tempo di articolare un pensiero complesso, questa è la Maturità”; e con l’occasione dell’elaborato, pare che i ragazzi abbiano effettivamente il tempo per organizzare un discorso orale.

Quest’anno, il cambiamento del modello d’esame e l’inserimento del maxi orale era stato originariamente mantenuto a causa dei grandi disagi che le lezioni avevano avuto per il Covid-19. Se il modello dovesse, tuttavia, risultare valido, potrebbe essere tenuto come definitivo sostituto della vecchia tipologia d’esame.

Iscriviti a Money.it