Maserati MC20 ha debuttato al Goodwood Festival of Speed 2021. Un grande evento giunto alla sua 27esima edizione, la potente sportiva italiana ha preso parte alla celebre cronoscalata riservata alle supercar.

Maserati MC20 è una due posti a motore centrale.

È stata messa alla prova lungo il tracciato inglese da 1,16 miglia e riservato alle più potenti vetture sportive del pianeta, un modello che porta su strada tutta la tecnologia e l’esperienza della casa del tridente.

Maserati MC20 debutta al Goodwood Festival of Speed 2021

Un cuore biturbo, un motore battezzato con il nome di Nettuno, un potente V6 da 630 cavalli a 7.500 giri al minuto per 730 Nm di coppia massima disponibile tra i 3.000 e i 5.500 giri al minuto.

Grazie ad un peso ridotto, meno di 1.500 chili, la sportiva modenese ha una velocità massima superiore ai 325 km/h per uno 0 - 100 km/h in meno di 2,9 secondi e i 200 km/h con partenza da fermo in 8,8 secondi.

Maserati MC20

La trasmissione automatica è a 8 rapporti, le sospensioni vantano un raffinato schema a triangoli sovrapposti, l’impianto frenante prevede dischi freno ventilati da 380 millimetri all’anteriore e 350 millimetri al posteriore, optional quelli in carbonio-ceramico da 390 e 360 millimetri. Le pinze sono delle Brembo a sei pistoncini all’anteriore e 4 al posteriore.

Lunga 4,66 metri, larga 1,96 metri e alta 1,22 metri ha un passo di 2,7 metri ed una capacità di carico complessiva di 150 litri (100 al posteriore e 50 all’anteriore). I cerchi sono da 20 pollici e calzano pneumatici a sezione differenziata da 245/35 e 305/30.

L’ampio utilizzo della fibra di carbonio ha consentito di ottenere una grande rigidità strutturale e un rapporto peso potenza di 2,33 kg/Cv.

Simbolo del Made in Italy è stata interamente progettata a Modena e prodotta nella sede di Viale Ciro Menotti, una gestazione durata circa 24 mesi e che per la prima volta ha richiesto l’utilizzo di un simulatore dinamico tra i più avanzati al mondo, il Virtual Vehicle Dynamics Development.

Grazie a questa nuova tipologia di sviluppo ben il 97% dei test dinamici sono stati effettuati in maniera virtuale, mentre su strada e in pista si sono svolte le fasi finali del collaudo per un risultato senza precedenti.

La carrozzeria della MC20 è frutto di attenti studi aerodinamici condotti nella galleria del vento Dallara, oltre mille simulazioni hanno consentito di ottenere una vettura dalla linea pulita del tutto priva di vistose appendici alari.

Maserati MC20 sarà anche elettrica

Un progetto ambizioso che vede in questa prima fase il lancio e la commercializzazione della Coupé cui seguirà anche una versione Cabrio e in una fase successiva anche da una variante spinta da un motore completamente elettrico.

Velocissima e dotata di una tecnologia avanzata, all’interno dell’abitacolo sono presenti due schermi da 10 pollici uno riservato alla strumentazione l’altro battezzato Maserati Touch Control Plus consente di controllare impianto di climatizzazione, navigazione satellitare e audio.

Maserati MC20

Lungo il tunnel centrale è presente il selettore di modalità di guida che consente di impostare i programmi:

  • GT;
  • Wet;
  • Sport;
  • Corsa;
  • ESC off.

Sei le colorazioni carrozzeria disponibili:

  • Bianco Audace;
  • Giallo Genio;
  • Rosso Vincente;
  • Blu Infinito;
  • Nero Enigma;
  • Grigio Mistero.

Maserati Ghibli Trofeo

Al Festival Goodwood of Speed 2021 protagonista anche la Ghibli Trofeo Nero Ribelle: spinta da un motore V8 da 580 cavalli ha partecipato alla cronoscalata nella classe First Glance, forte di uno 0 - 100 km/h in 4,3 secondi.

Foto Maserati MC20 - Goodwood Festival of Speed 2021