Mascherine FFP2, cambia il prezzo: cosa ha deciso il Governo

Giorgia Bonamoneta

3 Gennaio 2022 - 18:00

condividi

3 gennaio 2022 - dopo l’estensione dell’obbligo delle mascherine FFP2 arriva l’accordo per calmierare e fissare il prezzo. Ecco quanto costeranno le mascherine.

Mascherine FFP2, cambia il prezzo: cosa ha deciso il Governo

Le nuove misure di sicurezza decide dal Governo Draghi per limitare la diffusione del SARS-CoV-2 prevedono l’utilizzo della mascherina di tipo FFP2 sui mezzi pubblici e in altre occasioni. Il decreto, firmato prima di Natale, non presentava però nessun tipo di sconto rispetto al prezzo delle mascherine, che risultava più alto delle mascherine chirurgiche utilizzate fino a quel momento.

Anche oggi, con il raggiungimento dell’accordo tra la Struttura Commissariale e le Associazioni di categoria, il prezzo delle mascherine FFP2 sarà più alto rispetto a quelle chirurgiche, ma viene calmierato per rispondere alle esigenze dei cittadini. Con questo accordo cambia il prezzo per acquistare le mascherina tipo FFP2 nelle farmacie, che rimarrà fisso a 0,75 euro.

In alternativa, una nota della catena di alimentari Coop ha fatto sapere che nei suoi punti di vendita il costo delle mascherine di tipo FFP2 sarà bloccato a 0,50 euro. Insomma, passi avanti rispetto al periodo festivo, nel quale le mascherine erano arrivate a costare anche fino a 4 euro e che, inoltre, rischiavano di non essere a norma.

Mascherine FFP2: prezzo calmierato bloccato sotto 1 euro

Il 3 gennaio, dopo oltre una settimana di prezzi pazzi, la Struttura Commissariale del generale Francesco Paolo Figliuolo, d’intesa con il Ministero della Salute e le Associazioni di categoria (FederFarma, AssoFarm e FarmacieUnite) hanno raggiunto l’accordo per bloccare il prezzo delle mascherine FFP2 al di sotto di 1 euro.

Un accordo reso necessario dal malcontento di chi si è ritrovato a pagare oltre 4 euro per una sola mascherina. Tale prezzo è dovuto alle nuove norme di sicurezza decise dal Governo Draghi, che ha reso obbligatorio ed esteso l’uso delle FFP2 a tutta una serie di attività.

Il prezzo calmierato, deciso dall’accordo siglato oggi (3 gennaio) blocca il prezzo a 0,75 euro. Ci sono però iniziative per poter acquistare le FFP2 a un prezzo ancora più basso, come nel caso dell’azienda Coop, che ha fissato il prezzo a 0,50 euro.

Come capire se le mascherine FFP2 sono false?

Il prezzo basso viene garantito in tutte le farmacie che hanno aderito, così da evitare il più possibile l’immissione di mascherine false - quindi non efficaci - sul mercato. Può però capitare di acquistare una mascherina falsa. Come accorgersene? (Qui la guida completa)

Le FFP2 originali e garantite dall’Unione Europa, che le certifica e ne permette la vendita, sono quelle che presentano un codice all’esterno. Negli elenchi dei prodotti validati, contenuti in un database online, deve figurare il codice in questione. Se non dovesse essere presente nel database europeo, potrebbe essere comunque presente in quello italiano. Per sicurezza bisogna quindi effettuare un duplice controllo.

Quando sono obbligatorie le mascherine chirurgiche e quando quelle FFP2?

Le mascherine FFP2 sono state rese obbligatorie in diversi occasioni, perché considerate più “sicure”, cioè maggiormente in grado di diminuire la diffusione del virus.

Ecco dove è obbligatorio indossare le FFP2:

  • In teatri, cinema, sale da concerto, locali di intrattenimento o per la musica dal vivo;
  • Eventi sportivi al chiuso o all’aperto;
  • Su tutti i mezzi di trasporto, locali, nazionali e internazionali;
  • Funivie, cabinovie e seggiovie qualora utilizzate con chiusura delle cupole paravento;
  • Per le persone che hanno avuto un contatto stretto con un caso confermato positivo al Covid-19, non sono soggette alla quarantena.

Dove si possono usare le mascherine chirurgiche:

  • Ristoranti
  • Attività turistiche e ricettive
  • Centri benessere e servizi alla persona
  • Commercio al dettaglio
  • Musei, mostre, circoli culturali, convegni e congressi

Qual sono le differenze tra i tipi di mascherina in commercio?

Le mascherine non sono tutte uguali, a seconda del loro utilizzo ne esistono diverse tipologie. Ecco un breve resoconto delle differenze.

Ogni tipologia di mascherina ha delle caratteristiche differenti che possiamo riassumere:

  • mascherina chirurgica: si tratta di dispositivi medici che servono per bloccare le goccioline emesse per via orale, ma non hanno la capacità di filtrare, in fase respiratoria, il virus;
  • FFP2 e FFP3 senza valvola: queste mascherine permettono di proteggere sia chi le porta che chi viene in contatto con l’utilizzatore. Essendo prive di cuciture o saldature questo genere di mascherina permette di avere protezione quindi sia in fase espiratoria che in quella inspiratoria. Questo tipo di mascherina è solitamente usato dal personale medico;
  • FFP2 e FFP3 con valvola: in questo caso è solo chi usa la mascherina che risulta protetto dal virus, dal momento che il virus può filtrare dalla valvola presente sulla mascherina.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it