Linkedin unisce 300 milioni di profili professionali

La piattaforma social che unisce profili professionali raggiunge 300 milioni di membri in tutto il mondo. Il team annuncia una crescita per il futuro.

Linkedin cresce. Sono 300 milioni gli iscritti al social network famoso per aver creato la più grande piattaforma di profili professionali. Ad annunciare l’«eccitante novità» è Depp Nishar senior vice president di Linkedin.
Sono infatti 300 milioni i profili registrati in oltre 200 Paesi, due terzi dei quali provengono da una realtà geografica esterna agli Stati Uniti (i membri americani sono all’incirca 100 milioni), una percentuale che si aggira attorno al 67%. In Italia i numeri parlano di circa 6 milioni di iscritti.

Linkedin da anni rappresenta ormai la più diretta e rapida piattaforma social di incontro tra lavoratori e aziende. Nata con l’idea di creare una rete in grado di unire profili il cui comun denominatore è la professione e la carriera, oggi l’utilizzo della piattaforma è virale, rintracciare opportunità di lavoro e di contatti, in grado di diventare trampolino per occasioni nell’ambito del lavoro, passa da questo social. L’obiettivo perseguito, fin dall’inizio, dal gruppo che lavora dietro la piattaforma è stato quello di creare esperienze personalizzate che rendessero diretto, per ogni membro, l’opportunità e l’occasione per raggiungere il proprio obiettivo.

Una idea ambiziosa quella del team di Linkedin, che ha intenzione di sviluppare in modo globale la rete e la piattaforma fino ad unire gli oltre 3,3 miliardi di profili professionali presenti nella rete globale del lavoro, «creare opportunità economiche per ognuno dei 3,3 miliardi di persone che compongono la forza lavoro globale», scrive proprio Nishar nel suo post.
Non sono solo lontane aspettative quelle ipotizzate dal senior vice president, ma concrete realtà con un forte potenziale, che nel giro di poco potrebbero verificarsi. Recente è il lancio di una versione beta di Linkedin in lingua cinese presentata al paese orientale, che con ogni probabilità è destinata a far crescere la piattaforma in maniera esponenziale.

La piattaforma social conosce l’evoluzione e interpreta i cambiamenti, lo ha dimostrato spostando la sua attenzione sul mobile, il futuro della fruizione di contenuti e strumenti smart. Nel 2012 infatti sbarcando sul mobile ha incrementato i numeri del suo utilizzo, è ancora Nishar a sottolineare che «entro la fine di quest’anno raggiungeremo il nostro ’momento’ con gli account da dispositivi mobili che rappresenteranno oltre la metà del nostro traffico globale», aggiunge «ogni giorno in media dal mobile vengono visti 15 milioni di profili, 1,45 milioni di offerte di lavoro e 44mila adesioni a posizioni lavorative»

Non solo numeri e mobile, Linkedin nel corso del suo sviluppo ha incrementato la piattaforma grazie a sistemi intuitivi, diventati presto strumenti apprezzati dagli utenti. Tra questi figurano Pulse, aggregatore di notizie che veicola informazioni di milioni di editori o Slideshare, grazie al quale è possibile condividere on line presentazioni virtuali.

Dunque buon compleanno Linkedin.

(infografica ripresa dal post di Deep Nishar)

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.