Le 2 criptovalute che possono superare Dogecoin e Shiba Inu nel 2022

Gabriele Stentella

13/12/2021

04/01/2022 - 12:29

condividi

Il prossimo anno le altcoin Dogecoin e Shiba Inu potrebbero essere superate da due crypto con un alto potenziale di crescita.

Le 2 criptovalute che possono superare Dogecoin e Shiba Inu nel 2022

Per le due crypto Dogecoin e Shiba Inu il 2021 è stato un anno d’oro: entrambe sono cresciute più del 5.000% negli ultimi 12 mesi.

Dietro al successo delle valute si celano luci e ombre, poiché se da un lato diversi trader continuano a scommettere sul loro impiego reale nel lungo periodo, vi sono anche analisti che ne sconsigliano l’acquisto.

Nelle ultime settimane molti analisti sono tornati a parlare di due criptovalute che nel 2022 potrebbero spodestare DOGE e SHIB in termini di capitalizzazione di mercato, anche se si tratta di due token che non hanno mai goduto di una grande eco. L’integrazione con i servizi finanziari tradizionali e la velocità di transazione sono solo alcuni dei punti di forza dei potenziali rivali delle crypto meme.

1. Stellar Lumens (XLM)

La prima altcoin candidata a prendere il posto di DOGE e SHIB è Stellar Lumens, una crypto lanciata nel 2014 attualmente tra le prime 25 valute digitale per capitalizzazione di mercato. Stellar Lumens si pone come alternativa ai comuni sistemi di trasferimento di denaro, grazie alla velocità con la quale vengono eseguite le transazioni e le bassissime fee. Per quanto riguarda il primo aspetto, la Blockchain di XLM impiega mediamente dai 4 ai 5 secondi per eseguire una transazione, mentre i costi si transazione sono il risultato della moltiplicazione tra il valore della valuta digitale e una base fissata a 0,00001 XLM. Questo significa che per inviare denaro mediante la criptovaluta in oggetto si pagano meno di 0,000003 XLM a transazione, indipendentemente dall’importo trasferito. Il network di Stellar Lumens può contare su alcune importanti collaborazioni strette con Visa e IBM, società che da alcuni anni a questa parte stanno lavorando per diffondere soluzioni finanziarie Blockchain nei mercati emergenti, soprattutto quelli asiatici.

2. Algorand (ALGO)

Algorand è una criptovaluta nata nel 2017 e negli ultimi due anni la sua Blockchain è stata guardata con interesse da alcune nazioni (tra cui El Salvador e le Isole Marshall), intenzionate a lanciare una crypto statale. In Italia la rete di ALGO è stata scelta dalla Società italiana degli autori ed editori (Siae) per l’offerta di 4 milioni di NFT che rappresentavano il diritto d’autore di alcuni prodotti realizzati dagli artisti. Al pari di Stellar Lumens, anche Algorand è capace di eseguire le transazioni in poco più di 4 secondi, ma il vero punto di forza di ALGO è rappresentato dall’interoperabilità della sua Blockchain con quelle di altri progetti. In poche parole, le applicazioni sviluppate sulla rete di Algorand possono comunicare con gli applicativi che si basano su altre Blockchain, quali per esempio quella di Ethereum. Tale caratteristica potrebbe portare diversi investitori e società a guardare con interesse ad Algorand nel lungo periodo.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.