Le divergenze nel Forex

Un’altra strategia di trading utile a capire i momenti più adatti per entrare nel mercato è la divergence trading. Questa si applica comparando l’andamento dei prezzi e il comportamento di un qualsiasi indicatore tecnico. La «divergenza» deriva dal fatto che l’andamento dei dei due fattori sopraccitati sia, per l’appunto, diverso. Questo confronto sarà dunque molto utile per capire quando ci troviamo in fase rialzista o ribassista e perciò quando è il momento più adatto per piazzare un ordine.

Esistono due tipi di divergenze: quella regolare e quella nascosta.
La divergenza regolare viene utilizzata per individuare la possibile inversione di un trend. Studiando un grafico, ad esempio, si potrà vedere che se il prezzo registra un minimo più basso rispetto al precedente ma nell’oscillatore il minimo è più alto di quello che precede: ci troviamo alla fine della fase di downtrend e in un possibile principio di fase rialzista. Questo processo funziona anche in fase inversa, ovvero se il prezzo registra un massimo più alto del precedente e l’oscillatore registra un massimo più basso di quello che precede: ci troveremmo allora nella fase finale di un uptrend.

Anche la divergenza nascosta può essere di rialzo o di ribasso ed è utile per individuare un segnale di continuazione del trend: se nel grafico l’andamento del prezzo registra un minimo più alto del precedente mentre nell’oscillatore il minimo risulta più basso siamo in fase di uptrend, e di conseguenza avverrà il contrario se ci troviamo in fase di downtrend.

Fare trading sfruttando le divergenze può rivelarsi dunque molto utile per incassare profitti ed elaborare la propria strategia di trading: l’individuazione dei momenti più adatti per piazzare un ordine o per prevenire l’andamento futuro del prezzo è uno dei ragionamenti più frequenti per chi è abituato a fare trading. Tuttavia questi strumenti non possono essere precisi, né si può andare sul sicuro, il consiglio dunque è quello di imparare dei piccoli trucchi per avere maggiori probabilità di conferma sul momento del mercato, come attendere un crossover dell’indicatore di momentum, aspettare che gli indicatori escano da situazioni di ipercomprato o ipervenduto, oppure disegnare una linea di trend sugli indicatori di momentum. Sarà anche molto utile tenere bene a mente alcune regole da seguire per sfruttare al meglio le divergenze, come individuare figure precise, evitare fasi in cui il mercato è laterale, disegnare una linea tra 2 massimi o 2 minimi consecutivi, controllare che le linee siano sincronizzate, controllare la pendenza delle linee, attendere la conferma della divergenza su intervalli di tempo più o meno lunghi.

Se questo argomento ti ha interessato, approfondiscilo su Scuola di Trading.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

2 settimane fa

Strategie di trading: il Super-Sentiment-Swing nel mercato dei cambi

Strategie di trading: il Super-Sentiment-Swing nel mercato dei cambi

Commenta

Condividi

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

3 settimane fa

Come entrare nel mercato al momento giusto

Come entrare nel mercato al momento giusto

Commenta

Condividi

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

1 mese fa

Strategie di trading: l’Average True Range per costruire le posizioni

Strategie di trading: l'Average True Range per costruire le posizioni

Commenta

Condividi