Le auto Diesel inquinano più di quelle a benzina? Escludendo le alimentazioni alternative a gas e i motori elettrificati, sembra che i motori a gasolio siano i più nocivi per l’aria e per l’ambiente, ma non è così.

Dal Dieselgate a oggi, stiamo vedendo la curva discendente dei motori Diesel dopo decenni di dominio incontrastato del mercato: a volerli fermare ci sono le istituzioni di tutta Europa e non solo.

Il problema delle auto Diesel è quello di essere molto più inquinanti delle equivalenti a benzina, il che renderebbe i motori a gasolio obsoleti e non adeguati ai nuovi standard per l’ambiente.

Una ricerca del CNR dimostra però che in realtà il Diesel può ancora avere ampi margini di miglioramento.

CNR, i nuovi motori Diesel

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche dimostra che il Diesel non è la primaria fonte di inquinamento, o meglio: non tutti i motori Diesel lo sono in egual misura e che l’ostilità dimostrata dalle istituzioni dovrebbe essere circoscritta ai motori di vecchia generazione.

Dopo i nuovi test di omologazione, il parametro più importante per il futuro riguarda le emissioni di anidride carbonica, e i nuovi motori Diesel hanno un tasso di CO2 anche inferiore rispetto a quelli a benzina. Tuttavia, uno dei problemi del gasolio è il livello delle emissioni di NOx, il biossido d’azoto che ha spinto gli ingegneri a falsificare i dati nello scandalo Dieselgate.

I nuovi motori Diesel hanno dimostrato non solo di poter rimanere entro il limite di 80 mg/km di NOx, ma di abbassarlo anche sotto i 20 mg/km, annullando il problema dell’inquinamento.

Rinnovare i Diesel

Intanto, con i filtri antiparticolato attivi si abbattono le emissioni di PM e le particelle da combustione.

Per evitare zone anti-Diesel, basterebbe quindi rinnovare il parco circolante dall’Euro 6 in su, dando una seconda possibilità ai motori Diesel che usciranno da qui a qualche anno e su cui alcune case stanno puntando sia in versione ibrida che in versione meno inquinante, come sta mettendo a punto Bosch.

L’elettrificazione dei mezzi di massa, compreso il trasporto pubblico, aiuterebbe ad abbassare l’inquinamento nell’ambiente, ma l’ibridazione dei Diesel potrebbe essere la strategia migliore per rilanciare i motori a gasolio.