LVMH, volano i ricavi nel primo trimestre: +32%

Pierandrea Ferrari

14 Aprile 2021 - 11:05

condividi
Facebook
twitter whatsapp

LVMH, colosso del lusso francese guidato da Bernard Arnault, si mette la pandemia alle spalle: nel primo trimestre 2021 balzo del 32% dei ricavi, oltre il consensus.

LVMH, volano i ricavi nel primo trimestre: +32%

LVMH, conglomerata del lusso francese guidata da Bernard Arnault, ha chiuso il primo trimestre del 2021 con un balzo del 32% dei ricavi, staccando i volumi dello stesso periodo dell’anno precedente e persino quelli dei primi tre mesi 2019, ultimo riferimento della stagione pre-pandemia.

Un cambio di passo che sta favorendo il titolo sulla Borsa di Parigi: ieri le azioni LVMH hanno chiuso in rialzo dello 0,86% a 594,8 euro, mentre oggi il titolo scambia a 607,4 euro.

LVMH, balzo dei ricavi nel primo trimestre

Nel dettaglio, i ricavi del Gruppo hanno toccato quota 14 miliardi di euro, oltre il consensus. Il +32% sullo stesso periodo 2020 è falsato dal lockdown della scorsa primavera, ma anche in rapporto al primo trimestre 2019 la variazione percentuale rimane positiva, +8%. Segno, quest’ultimo, dell’accelerata del gigante del lusso dopo un annus horribilis.

A tirare la volata dei conti LVMH è stata soprattutto la divisione fashion & leather goods, con un incremento del fatturato del 52% sullo scorso anno e del 37% rispetto al 2019. Bene anche il segmento wine & spirits e lo champagne: il primo ha realizzato, in termini di ricavi, un aumento del 29% sui volumi 2020 e del 17% sul 2019, mentre il re dei vini spumanti francesi ha registrato un +22% alla voce vendite, grazie soprattutto al rimbalzo della domanda negli Stati Uniti e in Europa.

A rilento profumi e gioielli

Passo più debole, invece, per la divisione profumi e cosmetici e per l’area gioielli e orologi. La prima ha visto un aumento del 12% sul risultato 2020, ma rimane ancora in flessione rispetto al 2019, -4%. Per la seconda, invece, un boom del fatturato, +138% sul Q1 2020, ma il recupero sul 2019 è ancora contenuto, +1%.

Più in generale, è la rete retail che continua a soffrire: nel primo trimestre 2021 i ricavi organici hanno perso l’11% sul 2020, arrivando ad un -30% in rapporto allo stesso periodo 2019. Ad incidere sulla performance del commercio al dettaglio è soprattutto l’impasse del mercato europeo, mentre negli Stati Uniti e in Asia la domanda ha già ripreso quota.

Argomenti

# LVMH

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.