Jeep Gladiator è il nuovo pick-up della casa americana ispirato alla storica serie degli anni Sessanta e Ottanta, e che manca dal listino da 26 anni. Per il ritorno nel segmento dei pick-up, che gode di un grande pubblico negli Stati Uniti, Jeep ha scelto di riprendere il nome dalla linea del 1962.

Prima di questo modello c’era stata una Jeep Gladiator versione concept nel 2005, mai prodotta. Dopo un’anteprima inaspettata con le foto sul sito ufficiale FCA, al Salone di Los Angeles è stato presentato il nuovo pick-up, costruito sulla stessa base della Wrangler, da cui prende anche le linee estetiche, aggiungendo però l’ampio cassone nella parte posteriore.

In america arriverà nel terzo trimestre 2019, mentre in Europa nel 2020. Vediamo la scheda tecnica e il prezzo con cui sarà proposta.

Jeep Gladiator, scheda tecnica

Il pick-up è chiaramente pensato per i terreni più impervi, come la Wrangler da cui prende la piattaforma. Il muso presenta la tradizionale mascherina a sette feritoie e le luci circolari, mentre dietro aggiunge il cassone da 152 cm di lunghezza che allunga la carrozzeria di di 78 cm e il passo di 48 cm fino a 3,49 metri totali.

La Jeep Gladiator può caricare fino a un peso di 725 kg, e trainare fino a 3.470 kg.

Per fare questo l’auto è spinta da un motore V6 da 3.6 litri Pentastar da 285 CV e 352 Nm di coppia abbinato alla trazione integrale e al cambio automatico a 6 marce di serie o a 8 marce manuale come optional. Nel 2020 arriverà anche il V6 di 3.0 litri Ecodiesel da 260 CV e una coppia di 600 Nm collegato alla trasmissione automatica a 8 marce.

Più estremo della sorella Wrangler, il Jeep Gladiator potrà essere guidato nei corsi d’acqua fino a 76 cm di altezza e avrà come optional il bloccaggio elettronico dei differenziali.

Gli interni sono in linea con quelli dell’ultima Wrangler: quindi infotainment con schermo da 5, 7 io 8,4 pollici, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. I sistemi di assistenza alla guida a richiesta comprendono il Blind-spot Monitoring e Rear Cross Path Detection, la telecamera posteriore ParkView, l’Adaptive Cruise Control e il Controllo Elettronico della Stabilità (ESC) con dispositivo antirollio.

Jeep Gladiator, prezzo e data di uscita

Difficile stabilire ancora il prezzo e la data di uscita. Il formato del pick-up è ancora tra i più richiesti in America nonostante la crescita dei suv, mentre in Italia il panorama per queste auto è molto diverso, ma considerata la crescita di Jeep negli ultimi anni, destinata a rinforzarsi anche in futuro grazie alle politiche FCA, il Jeep Gladiator potrebbe affacciarsi nei nostri autosaloni.

Jeep Gladiator è disponibile negli allestimenti Sport, Sport S, Overland e Rubicon: quest’ultima prevede lo smontaggio delle portiere e della cappotta. Il prezzo potrebbe partire da 60.000 euro.