Un annuncio del governo britannico ha messo in luce il coinvolgimento di Jaguar Land Rover in un’iniziativa governativa chiamata Progetto ZEUS, la cui missione è quella di sviluppare veicoli a emissioni zero o basse. La società britannica sta collaborando allo sviluppo di un SUV che sarà alimentato a idrogeno.

Jaguar Land Rover sta lavorando ad un SUV a idrogeno insieme al governo inglese

Questo annuncio ci ha colto completamente alla sprovvista. In un momento in cui sembrava chiaro che la società britannica avesse optato per i veicoli a batteria come alternativa alla mobilità sostenibile e in uno scenario temporaneo in cui la società si trova ad affrontare tagli netti, l’ultima cosa che ci aspettavamo è che Jaguar Land Rover venisse coinvolta in un progetto complesso come lo sviluppo di un’auto a idrogeno.

Non è stata una dichiarazione o una presentazione della società britannica a scoprire questo progetto, ma un annuncio dello stesso governo britannico, in quanto si tratta di un’iniziativa governativa finanziata con fondi pubblici in cui Jaguar Land Rover è solo una delle società partecipanti. Questa iniziativa è chiamata Progetto ZEUS (iniziali dei veicoli Zero e Low Emission in Urban Society), ha lo scopo di supportare lo sviluppo di veicoli a zero o basse emissioni con l’intenzione che la Gran Bretagna disponga di una flotta mobile a zero emissioni entro il 2050 Pertanto, questa iniziativa sostiene con finanziamenti statali fino a 10 progetti diversi.

Uno di questi progetti è legato alla creazione di un modello alimentato da una cella a combustibile a idrogeno e ha un budget di 73,5 milioni di sterline. Al momento, il coinvolgimento di Jaguar Land Rover nel progetto non è chiaro, ma come produttore di veicoli è evidente che contribuisce sia con la sua infrastruttura che con il suo know-how.