Italia: disoccupazione scende ad aprile, ma decolla l’inattività

Italia: il tasso di disoccupazione è sceso ad aprile, nel pieno del lockdown ma come è possibile? Il report Istat

Italia: disoccupazione scende ad aprile, ma decolla l'inattività

In Italia il tasso di disoccupazione è sceso inaspettatamente ad aprile, nel pieno dell’emergenza coronavirus e dunque del lockdown.

Il dato ha sorpreso quanti avevano previsto un balzo a causa delle misure restrittive imposte dal governo per frenare la diffusione della pandemia.

A fare in qualche modo chiarezza è stato oggi l’ultimo report dell’Istat, che ha messo a nudo tutte le principali componenti del mercato del lavoro tricolore, dal tasso di disoccupazione, all’occupazione fino ad arrivare all’inattività.

Disoccupazione Italia: i dati che hanno sorpreso tutti

Come confermato dall’istituto di statistica, il tasso di disoccupazione di aprile è sceso dal precedente 8,4% (rivisto tra l’altro all’8,0%) a un più contenuto 6,3%. Come si può osservare sul nostro Calendario Economico, il dato ha fatto i conti con attese al 9,5%.

A contrarsi con maggior vigore è stato il tasso di disoccupazione giovanile, giù di 6,2 punti al 20,3%.

Più in generale, sono diminuite del 23,9% le persone in cerca di lavoro (-484 mila unità). Il calo ha interessato soprattutto le donne (-30,6%) e in misura più ridotta gli uomini (-17,4%).

Le altre componenti del mercato

Per comprendere al meglio gli effetti della pandemia sul mercato del lavoro tricolore non basta guardare al tasso di disoccupazione. Sia l’occupazione che l’inattività hanno infatti dipinto un quadro tutto fuorché ottimale.

Rispetto al mese di marzo, l’occupazione è scesa dell’1,2% e ha coinvolto entrambi le componenti di genere più o meno allo stesso modo, così come ha coinvolto sia i lavoratori dipendenti (-1,1%) che gli indipendenti (-1,3%). Il tasso è così scivolato di 0,7 punti percentuali al 57,9%.

Ad aumentare sono stati anche gli inattivi (+5,4%), cosa che ha imposto al relativo tasso di balzare al 38,1%.

Nel trimestre febbraio-aprile 2020 (e rispetto al pari periodo del 2019) l’occupazione è diminuita dell’1%, mentre gli inattivi sono aumentati del 5,2%. I disoccupati sono scesi del 20,4%.

Le cose non sono andate tanto meglio su base annua, dunque rispetto ad aprile 2019, periodo in cui le principali oscillazioni sono state le seguenti:

  • occupati: -2,1%
  • disoccupati: -41,9%
  • inattivi: +11,1%.

“Ad aprile 2020 l’effetto dell’emergenza COVID-19 sul mercato del lavoro appare decisamente più marcato rispetto a marzo: l’occupazione ha registrato una diminuzione di quasi 300 mila unità, che ha portato nei due mesi a un calo complessivo di 400 mila occupati e di un punto percentuale nel tasso di occupazione,”

ha tuonato il report Istat.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su EUR - Tasso di disoccupazione Italia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories