Investment e Leverage Certificate: le novità di BNP Paribas sul mercato SeDeX di Borsa Italiana

Davvero tante novità firmate BNP Paribas attendono gli investitori attivi sul SeDeX di Borsa Italiana. Nevia Gregorini, responsabile public distribution dell’istituto, ci ha raccontato il suo privilegiato punto di vista

Investment e Leverage Certificate: le novità di BNP Paribas sul mercato SeDeX di Borsa Italiana

Grosse novità per chi investe in Certificati d’investimento sul SeDeX MTF di Borsa Italiana. Con oggi BNP Paribas ha lanciato sul mercato una nuova serie di 15 Cash Collect Doppia Barriera su singole azioni, tutti con sottostante titoli di primarie società quotate, italiane e non.

“L’emissione si presta particolarmente bene all’attuale periodo d’incertezza che stanno vivendo i mercati finanziari”, ha commentato Nevia Gregorini, responsabile public distribution di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, nell’intervista rilasciata a Money.it.

Dott.ssa Gregorini quali sono i punti di forza di questa emissione?

Il collocamento odierno beneficia di un timing particolarmente felice. Dopo l’ultima correzione del mercato i Certificati emessi oggi quotano sotto la pari, offrendo un’interessante opportunità dal punto di vista di un potenziale extra rendimento a scadenza.

Vorrei inoltre sottolineare i vantaggi offerti dalla doppia barriera, fissata ad un livello estremamente profondo che consente un buon cuscinetto di protezione contro eccessivi ribassi dei sottostanti. Questi strumenti sposano perfettamente con le esigenze di quel tipo d’investitore che vuol rimanere investito nei mercati ed è disposto a rinunciare ad un po’ di rendimento pur di proteggersi da eventuali balzi della volatilità.

Quali sono i sottostanti che hanno riscontrato il maggior interesse nel pubblico?

Tipicamente i sottostanti più in voga presso gli operatori sono Unicredit, Intesa Sanpaolo e FCA. Per andare incontro a questa esigenza abbiamo previsto una novità nell’emissione odierna.

Per questi tre sottostanti abbiamo previsto due versioni di Cash Collect Doppia Barriera, con stessa maturity ma diversi livelli di barriera a scadenza e coupon. Ciò ci ha permesso di differenziare i prodotti sullo stesso sottostante per adattarli a diversi profili di rischio/rendimento.

Vorrei inoltre sottolineare che l’emissione Cash Collect Doppia Barriera di oggi è stata affiancata anche dal collocamento di una nuova serie di Certificati Turbo nella quale è stato inserito per la prima volta in assoluto un Turbo Certificate con sottostante l’indice Dow Jones Industrial. La scorsa settimana, invece, abbiamo emesso il primo Certificate a leva 7 sull’indice Eurostoxx Banks.

Quante e quali novità BNP Paribas ha ancora in cantiere per i propri clienti?

La pipeline delle prossime emissioni nel 2018 è davvero ricca ma non posso ancora rivelare nulla. Prometto però che le novità saranno davvero tante. Nella prima settimana di marzo dovremmo uscire con dei nuovi prodotti che rappresenteranno una novità assoluta sul SeDeX di Borsa Italiana.

Iscriviti alla newsletter settimanale per ricevere le news e le analisi più importanti sui Certificati

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Ufficio Studi Money.it -

Piazza Affari: alla ricerca delle migliori azioni italiane attraverso nuovi paradigmi di investimento

Piazza Affari: alla ricerca delle migliori azioni italiane attraverso nuovi paradigmi di investimento

Commenta

Condividi

Ufficio Studi Money.it -

Analisi tecnica azioni: Intesa Sanpaolo mette nel mirino quota 2,80 euro

Analisi tecnica azioni: Intesa Sanpaolo mette nel mirino quota 2,80 euro

Commenta

Condividi

Redazione -

ITForum 2018: Banca IMI amplia ulteriormente l’offerta per i risparmiatori italiani con 8 Bonus Cap Certificate

ITForum 2018: Banca IMI amplia ulteriormente l'offerta per i risparmiatori italiani con 8 Bonus Cap Certificate

Commenta

Condividi