Into the wild, rimosso l’autobus simbolo: ecco perché è stato spostato

Il famoso autobus di Into the wild è stato rimosso dalla sua storica posizione, da cui non venne spostato dopo la morte di Christopher McCandless avvenuta nel 1992.

Into the wild, rimosso l'autobus simbolo: ecco perché è stato spostato

L’autobus di Into the wild è stato rimosso, un elicottero è giunto nella posizione storica del bus e lo ha portato via. Il mezzo non era stato mai mosso dalla morte di Christopher McCandless, avvenuto nel 1992 dopo l’ingerimento di alcune bacche velenose.
Negli ultimi anni l’autobus era diventato una meta di pellegrinaggio, dopo che la storia di Christopher McCandless era diventata famosa con il libro e soprattutto con il film.

Perché il Magic Bus è stato spostato?

Ma perché è stato rimosso l’autobus di Into the Wild? Questa e la domanda che si pone il web, dal momento che il mezzo era diventato una sorta di monumento meta di pellegrinaggio. È proprio questa la ragione che ha portato alla decisione di rimuovere il mezzo. Ogni anno lettori del libro di Krakauer, affascinati dalle descrizioni, dalla vita di McCandless e dalla possibilità di vivere un’avventura unica si recavano in questa zona sperduta dell’Alaska.
Negli anni è avvenuto spesso che i rangers siano dovuto andare nella posizione del Magic bus per riuscire a salvare persone che avevano rischiato la vita per raggiungerlo. Da tempo i rangers della zona chiedevano a gran voce che il veicolo fosse rimosso per mettere fine a questo tipo di viaggi.

Tra il 2009 e il 2017 i rangers che operano in questo settore hanno dovuto effettuare ben 15 operazioni di salvataggio, mentre due persone sono morte affogate nel tentativo di raggiungere il mezzo attraversando il fiume. L’ultima operazione di salvataggio risale al febbraio 2020 quando un gruppo di 5 italiani è stato soccorso dopo aver cercato di raggiungere l’autobus.
Gli avventurieri arrivavano nella zona impreparati, senza avere le idee chiare su come effettuare un viaggio del genere, ma affascinati dalla lettura del libro o dalla visione del film di Sean Penn. Questo genere di avventura metteva però a rischio la loro vita e alla fine si è reso necessario rimuovere lo storico autobus 142.

Dove verrà portato il bus di Into the wild?

Dopo tante richieste il mezzo è stato rimosso da un elicottero americano che lo ha spostato a ovest del fiume Teklanika. Questa però non sarà la sua posizione definitiva e si troverà un luogo idoneo per permettere che il mezzo sia conservato come «sito storico».

La Guardia Nazionale ha dichiarato di aver trasportato anche una valigia con degli oggetti appartenuti a Christopher McCandless, che hanno un particolare valore sentimentale per la famiglia. Christopher McCandless morì nel bus nel 1992, dopo aver trascorso 114 giorni nel deserto, morì con grande probabilità per alcune bacche ingerite.

Argomenti:

Libri film Viaggiare

Iscriviti alla newsletter

Money Stories