I documentari su Netflix da vedere assolutamente

Laura Pellegrini

30 Gennaio 2021 - 16:00

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Quali sono i documentari Netflix da non perdere? Ecco i 10 titoli da guardare insieme alla famiglia o agli amici.

I documentari su Netflix da vedere assolutamente

Netflix è la piattaforma di streaming preferita dagli italiani: a confermare questa affermazione è la crescita degli abbonamenti sottoscritti nel corso degli ultimi mesi. Infatti, complice la pandemia di coronavirus, le persone hanno progressivamente aumentato il tempo speso di fronte a pc, tablet e televisione.

Quale miglior modo di trascorrere il tempo in famiglia se non quello di guardare un documentario tutti insieme? Il catalogo di Netflix è estremamente vario ed è in grado di accontentare anche i gusti più ricercati.

Ecco i 10 documentari da non perdere su Netflix e una breve trama di quello che raccontano.

1 - The Last Dance

Valutato dagli utenti italiani con 4,8 stelle su 5, The Last Dance è un documentario assolutamente da non perdere su Netflix.

Non serve essere esperti del basket per godersi il film: infatti, tutto è incentrato attorno al successo di Michael Jordan e della sua squadra, i Chicago Bulls. Un continuo rimando tra il 1998, la fine gli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta: una serie di clip e filmati inediti che ripercorrono i tratti salienti del successo travolgente dei Bulls con Jordan, Scottie Pippen, Dennis Rodman e altri giocatori che hanno segnato la storia del basket mondiale.

2 - Il coronavirus in poche parole

Estremamente attuale, il documentario Pandemic, tradotto in italiano come Il coronavirus in poche parole è stato visto da moltissimi spettatori. Si tratta di un unico episodio, il terzo spin-off della serie “Explained”, che raggruppa trenta documentari da 25 minuti realizzati in collaborazione con Vox tra il 2018 e il 2019.

Disponibile da aprile 2020 su Netflix, questo documentario descrive la diffusione di un virus totalmente sconosciuto a partire dalla Cina e poi in tutto il mondo. Pandemic guarda ai rischi di future pandemie globali e segue i ricercatori e i professionisti medici che saranno in prima linea quando accadrà l’inevitabile. Molte delle scene e delle interviste, però, sono state realizzate prima dello scoppio della vera pandemia globale.

3 - Il nostro pianeta

Prodotto dai creatori di Planet Earth della BBC, il documentario Il nostro pianeta è realizzato con dimensioni molto più grandi, a partire dal budget speso per la sua realizzazione. Per i dispositivi compatibili, inoltre, le immagini sono visibili anche in 4K, per una visione ancora più sbalorditiva.

Il nostro pianeta, a differenza degli altri documentari, non mostra semplicemente la natura incontaminata, ma invita anche i cittadini a combattere i cambiamenti climatici, un tema attualissimo al giorno d’oggi. Gli episodi sono ricchi di storie di un pianeta in crisi, di animali spinti sull’orlo della distruzione sfrenata dell’umanità del pianeta che tutti dobbiamo condividere. Assolutamente da non perdere.

4 - XIII emendamento

Un altro documentario originale di Netflix da non perdere è XIII emendamento, che esplora la storia e il rapporto degli Stati Uniti con la disuguaglianza razziale.

Il titolo allude al tredicesimo emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, che ha introdotto il divieto della schiavitù e ha liberato tutti coloro che erano tenuti prigionieri. Nonostante questa grande vittoria, però, il documentario mostra come i neri siano colpiti in modo sproporzionato dal sistema carcerario del paese e come la disuguaglianza sia ancora diffusa.

XIII emendamento ha vinto il premio Critic’s Choice come migliore documentario politico.

5 - Making a murder

La docu-serie si compone di due stagioni e la trama ruota attorno alla figura di un uomo, Steven Avery, che fu condannato (ingiustamente?) per l’omicidio di una donna, Teresa Bach. Il caso, e l’indagine che lo hanno riguardato, riserveranno agli spettatori incredibili colpi di scena.

6 - Voyeur

Un altro titolo imperdibile è Voyeur, un documentario incentrato attorno alla figura del giornalista Gay Talese, che si imbatte nella storia di Gerald Foos, un ex proprietario di un motel che ha costruito un secondo piano sopra le stanze del motel per spiare i suoi ospiti.

Una storia avvolta tra due personalità in duello (e il loro ego) che si riflettono sulla narrazione del documentario stesso, diviso in due metà. Per prima cosa, viene descritta la relazione pluridecennale di Foos e Talese. In seconda battuta, invece, Talese diventa un personaggio imperfetto quanto Foos quando la sua integrità giornalistica viene messa in dubbio e la reputazione viene contaminata.

7 - Tiger King

Impossibile non includere in questa classifica uno dei documentari che ha maggiormente fatto parlare di sé: Tiger King.

La storia ruota attorno a Joseph Allen Maldonado-Passage, noto con il nome d’arte Joe Exotic, un criminale proprietario del Greater Wynnewood Exotic Animal Park in Oklahoma e accusato di abuso di animali esotici. La serie esplora la mania tutta americana di collezionare felini di grossa taglia come fossero animali da compagnia.

8 - Dentro la mente di Bill Gates

Sempre al centro dell’attenzione, Bill Gates è il protagonista del documentario a lui dedicato: Dentro la mente di Bill Gates.

Diviso in tre episodi, il documentario scava nella vita del miliardario statunitense, ripercorrendo la sua infanzia, l’educazione, il matrimonio e la creazione di Microsoft. Delinea anche i suoi traguardi ed esplora gli obiettivi che Bill Gates intende ancora raggiungere.

9 - Dirty Money

Diviso in due stagioni, il documentario Dirty Money si focalizza su alcuni casi di corruzione aziendale: da prestiti a breve termine con esiti rovinosi ad auto che ingannano i test sulle emissioni.

I 12 episodi totali esplorano il mondo della finanza in cui le banche riciclano consapevolmente fondi per conto dei cartelli della droga, le case automobilistiche imbrogliano i test sulle emissioni e le aziende farmaceutiche aumentano il prezzo dei farmaci per pagare i bonus dei loro dirigenti.

10 - Strong Island

Strong Island è stato nominato come miglior documentario agli Oscar di quest’anno: la storia narra l’omicidio del fratello del regista.

Nonostante le tematiche siano affrontate da numerose pellicole, quello che contraddistingue Strong Island è la particolare narrazione del dolore e dell’ingiustizia razziale.

Argomenti

# Film

Iscriviti alla newsletter

Money Stories