Hyundai ha stabilito ancora una volta un nuovo record per l’autonomia elettrica. Se il 2019 si è chiuso con il SUV a idrogeno Hyundai Nexo che ha percorso 778 km senza mai fermarsi, ora le protagoniste sono tre Hyundai Kona Electric con cui il marchio coreano è riuscito a percorrere più di 1.000 km senza ricaricare le batterie. Il test è stato effettuato sul circuito del Lausitzring con tre esemplari di SUV a emissioni zero con specifiche standard e dotate di una batteria da 64 kWh di capacità.

Hyundai Kona Electric: nuovo record di autonomia con una ricarica

Le tre Hyundai Kona Electric hanno raggiunto rispettivamente 1.018,7 km, 1.024,1 km e 1.026 km e hanno completato il test riflettendo un consumo energetico rispettivamente di 6,28 kWh, 6,25 kWh e 6,24 kWh per 100 km. Valori ben al di sotto del valore standard di 14,7 kWh / 100 km determinato dal ciclo di omologazione WLTP per questo modello.

Gli esemplari in questione non hanno rinunciato a nessuno degli elementi di serie e non hanno subito modifiche rispetto alle specifiche di fabbrica, sebbene l’aria condizionata e il resto dei dispositivi non necessari siano rimasti spenti durante la prova per risparmiare energia.

Allo stesso modo sono stati utilizzati pneumatici Nexen Nfera SU1 a bassa resistenza al rotolamento, misura 215 / 55R17. C’è da dire però che il record è stato ottenuto con le 3 Hyundai Kona Electric che hanno registrato una velocità media compresa tra 29 km / h e 31 km / h. Questo test è durato 3 giorni con 36 piloti che si sono dati il cambio prima di raggiungere questo record.