Guidare con la nebbia: 5 consigli utili per evitare guai

Guidare in caso di nebbia può essere davvero complicato e pericoloso: ecco alcuni consigli per sapersi comportare al volante quando la nebbia è fitta.

Guidare con la nebbia: 5 consigli utili per evitare guai

Guidare con la nebbia è una cosa che può capitare spesso, soprattutto in alcune regioni e in alcuni periodi dell’anno. Si tratta di un tipo di guida ad alto rischio poiché i banchi di nebbia riducono drasticamente la visibilità e chi è al volante non riesce a vedere cosa c’è a pochi metri di distanza.

Una dotazione utile, ma non salvavita, come i fari fendinebbia, è disponibile soltanto su alcuni equipaggiamenti delle auto, ma ciò che è più importante è l’attenzione del conducente.

Le automobili a guida autonoma sono capaci di vedere con i radar anche al buio o in condizioni di scarsa visibilità, ma in attesa di vederle in giro è meglio leggere alcuni consigli per guidare nella nebbia.

Guidare con la nebbia: 5 consigli

Velocità ridotta

Come sempre, in casi di scarsa visibilità, dovuti in questo caso alla nebbia, ma anche a pioggia o a neve, è necessario procedere a velocità ridotte, segnalando l’entrata in un banco di nebbia con le quattro frecce. La distanza di sicurezza va allungata fino a che dell’auto che precede non si vedono soltanto i fari rossi, senza avvicinarsi troppo. Per fare questo è richiesta un’auto in ottime condizioni, capace di reggere bene le sterzate e le eventuali frenate all’ultimo minuto. Per questo è consigliata una buona manutenzione.

Lampadine e fari

Se vivete in località dove la nebbia scende spesso a fare visita, è bene non solo scegliere automobili con fari fendinebbia, ma nei periodi più soggetti ai banchi di nebbia è bene fare un controllo di tutte le lampadine dell’auto, possibilmente sostituendole con dei modelli più luminosi. Questo è al momento l’unico sistema di segnalazione di cui dispongono le auto per farsi vedere nella nebbia, quindi è bene anche controllare l’opacità delle calotte dei fari per farle essere più luminose possibile. Ricordate che in caso di forte nebbia è meglio abbassare gli anabbaglianti o utilizzare solo i fendinebbia.

Attenzione alla visibilità

Anche nella nebbia può capitare di avere l’auto in panne o di forare una gomma: per questo è quantomai necessario avere a bordo i giubbotti catarifrangenti, obbligatori da indossare in queste circostanze, oltre al triangolo da montare sempre. Con l’aria condizionata è doveroso sbrinare ed evitare l’appannamento interiore dei cristalli, in modo da avere una visibilità interna più pulita possibile.

Evitare sorpassi

A meno che l’auto davanti si sia fermata in mezzo alla carreggiata, è sconsigliato farsi prendere dalla fretta in caso di nebbia. Meglio evitare sorpassi anche se la strada sembra molto sgombera. Pertanto è meglio tenere una velocità bassa e costante, solitamente consigliata al di sotto dei 50 km/h.

Mai sottovalutare la nebbia

La pericolosità della nebbia è che ci si può ritrovare in un banco improvvisamente, con la visibilità che si riduce di oltre il 50% e non c’è tempo per frenare. Tuttavia può capitare dopo un lungo tragitto nella nebbia di ritenersi in grado di saper gestire la situazione al meglio: assolutamente sbagliato pensare di poter accelerare o di conoscere la nebbia, perché con ostacoli improvvisi possono fare poco gli accorgimenti tecnologici dell’auto.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Pneumatici

Argomenti:

Pneumatici

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Luca Secondino

Luca Secondino

1 mese fa

Estate 2018, 5 controlli per viaggiare in auto senza problemi

Estate 2018, 5 controlli per viaggiare in auto senza problemi

Commenta

Condividi