Google Nest Mini: a cosa serve? Prezzo, caratteristiche e differenze

Matteo Novelli

16 Ottobre 2019 - 12:49

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Google Nest Mini è il nuovo smart speaker della linea: ecco quanto costa, le novità e le caratteristiche principali e cosa cambia rispetto a Google Home Mini.

Google Nest Mini è ufficiale: il nuovo smart speaker dalle forme praticamente identiche a Google Home Mini è un dispositivo in realtà inedito e dalle molteplici funzionalità. A cosa serve esattamente e cosa cambia rispetto all’ormai noto Google Mini?

Google Nest Mini presenta alcune differenze e funzionalità inedite ed è stato presentato durante l’evento Made by Google 2019, con l’arrivo in vendita previsto anche per l’Italia.

Si tratta di una versione potenziata di Home Mini, comportando una componentistica migliorata destinata a sostituire l’attuale versione. Gli smart speaker come quelli di Amazon, con Alexa e la linea Echo, sono dispositivi sempre più apprezzati dagli utenti e sia Google che il colosso e-commerce puntano ad ampliarne l’offerta con dispositivi sempre aggiornati e in linea con le nuove tecnologie.

Google Nest Mini: prezzo, caratteristiche e come funziona

Google Nest Mini si può già preordinare attraverso il Google Store e il suo prezzo di listino è fissato a 59 euro.

Il dispositivo rappresenta un upgrade del modello precedente: gli altoparlanti del device sono stati migliorati e resi due volte più potenti per garantire una maggiore qualità del suono (vero punto debole della versione mini).

Google Nest Mini sarà anche dotato di un microfono aggiuntivo, che permetterà di captare ancora meglio le richieste degli utenti all’assistente Google, e aggiunge il supporto alla parete per installare il dispositivo anche sul muro di casa (offrendo maggiori possibilità di personalizzazione).

Dal punto di vista del design Nest Mini resta del tutto simile a Home Mini, conservano la forma a “ciottolo” e la parte superiore in tela a proteggere altoparlanti e microfoni. I colori vedono l’ingresso di nuove tonalità: nero, grigio chiaro, rosa corallo e azzurro.

L’intelligenza artificiale, in particolare la parte riguardante il machine learning: in questo modo Google sarà in grado di accontentare ancora meglio le richieste e le esigenze dei singoli utenti.

L’uscita ufficiale è fissata per il 22 ottobre 2019 in oltre 23 Paesi, Italia inclusa, e si possono preordinare da qui. Se siete già in possesso di un Google Home Mini probabilmente non sarà necessario acquistare Google Nest Mini ma, in caso contrario, la nuova versione è decisamente la scelta giusta se desiderate possedere il modello più aggiornato.

Leggi anche Google Pixel 4 e 4 XL: prezzo, uscita, caratteristiche

Argomenti

# Google
# App

Iscriviti alla newsletter

Money Stories