Goldman Sachs lancia i Cash Collect con barriera al 35%

Nuova famiglia di prodotti per Goldman Sachs, che ha lanciato i nuovi Certificati Cash Collect con premi trimestrali non condizionati e livello barriera al 35%

Goldman Sachs lancia i Cash Collect con barriera al 35%

La gamma di certificati di Goldman Sachs si arricchisce di un nuova famiglia di prodotti.

Goldman Sachs ha annunciato lo sbarco sul SeDeX di Borsa Italiana di una famiglia di Certificati Cash Collect con premi non condizionati e barriera a scadenza pari al 35%.

Certificati Cash Collect di Goldman Sachs: di cosa si tratta

Adatti a tutte le tipologie di investitori perché caratterizzati da un prezzo di emissione di 100 euro, i nuovi Certificati Cash Collect Barriera 35% di Goldman Sachs International offrono premi fissi trimestrali non condizionati all’andamento del sottostante.

Il premio corrisposto dal Certificato, che presenta scadenza di 36 mesi, sarà distribuito in ciascuna delle 12 date di pagamento del premio.

Il premio corrisposto dai Certificati Cash Collect Barriera 35% di Goldman Sachs è compreso tra lo 0,25% (1% annuo) e lo 0,7% (2,8% annuo).

Certificati Cash Collect di Goldman Sachs: questi i sottostanti

Le azioni sottostanti i Certificati Cash Collect di Goldman Sachs sono rappresentati da colossi del comparto bancario come Banco BPM, Intesa Sanpaolo, Société Générale e Unicredit.

Tra i sottostanti cui è possibile puntare tramite l’investimento con i Certificati Cash Collect di Goldman Sachs c’è anche un big dell’automotive del calibro di Fiat Chrysler Automobiles, c’è Telecom Italia ed anche STMicroelectronics.

Certificati Cash Collect di Goldman Sachs: cosa succede a scadenza

Alla scadenza del Certificato Cash Collect di Goldman Sachs, dopo tre anni, gli investitori riceveranno 100 euro per ciascun Certificato nel caso in cui il prezzo ufficiale di chiusura del sottostante alla data di valutazione finale sia uguale o superiore al livello barriera (pari al 35% del prezzo di riferimento iniziale del sottostante).

Al contrario, se alla data di valutazione finale il prezzo ufficiale di chiusura del sottostante risulterà inferiore al livello barriera, l’ammontare del pagamento a scadenza sarà commisurato alla performance negativa del sottostante.

Di conseguenza, in quest’ultimo caso, l’ammontare che sarà corrisposto all’investitore risulterà inferiore rispetto al prezzo di emissione, con conseguente potenziale perdita totale o parziale del capitale investito.

Certificati Cash Collect di Goldman Sachs: facciamo un esempio

Per esempio, nel caso in cui il prezzo ufficiale di chiusura del sottostante alla data di valutazione finale sia inferiore del 70% rispetto al suo prezzo di riferimento iniziale, l’investitore, ipotizzando che abbia acquistato il Certificato al prezzo di emissione, subirà una perdita del capitale pari al 70% e riceverà 30 euro per ciascun Certificato sottoscritto.

I certificati di Goldman Sachs possono essere acquistati attraverso la propria banca di fiducia, online banking e piattaforma di trading online.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.