Giove sarà visibile ad occhio nudo: ecco quando e come vederlo dall’Italia

Martino Grassi

17/08/2021

17/08/2021 - 15:43

condividi

Nel corso del mese di agosto Giove sarà visibile ad occhio nudo anche dall’Italia, ecco la data, l’orario e come vedere brillare il pianeta gassoso nel nostro cielo.

Giove sarà visibile ad occhio nudo: ecco quando e come vederlo dall'Italia

Giove è pronto a tenere con il naso all’insù gli amanti dell’astronomia e dell’osservazione dei corpi celesti, questo pianeta infatti sarà perfettamente visibile ad occhio nudo, anche dall’Italia, nel corso del mese di agosto, condizioni atmosferiche permettendo.

Il giorno da segnare in rosso sul calendario è quello della notte tra il 19 e il 20 agosto, ossia la data in cui il Gigante gassoso raggiungerà la sua massima luminosità trovandosi in opposizione al Sole e alla minima distanza dalla Terra. Vediamo dunque quando e come osservarlo al meglio.

Giove visibile ad occhio nudo: quando e come vederlo

Nel corso del mese di agosto si moltiplicano gli eventi che terranno moltissime persone con gli occhi puntati verso il cielo, dopo la notte di San Lorenzo e in attesa della Luna Blu, gli amanti degli astri potranno ammirare Giove in tutta la sua massima luminosità. Il 19 agosto il gigante del cielo sarà in opposizione al Sole e quindi perfettamente visibile anche ad occhio nudo dall’Italia. Inoltre, nella stessa notte Giove raggiungerà anche la sua minima distanza dalla Terra.

L’opposizione, ossia il momento in cui Terra, Sole e Giove saranno perfettamente allineati tra di loro, con il nostro pianeta al centro, sarà raggiunta il 20 di agosto alle ore 2:00 di notte, mentre la minima distanza si raggiungerà alle ore 7 mattina. Proprio per questo motivo l’orario migliore per vedere il pianeta sarà all’interno di questo lasso di tempo, anche se già durante le prime ore della notte si potrà godere dello spettacolo di Giove.

Per individuare al meglio l’esatta posizione di Giove sarà possibile avvalersi dell’aiuto della tecnologia ed in particolare delle app per smartphone. Sugli Store di Apple e Android esistono numerose applicazioni, scaricabili anche gratuitamente, che permettono di orientarsi nel cielo stellato, come SkyView, che avvalendosi dalla realtà aumentata permette di rintracciare con estrema facilità pianeti, stelle e costellazioni.

I pianeti visibili ad agosto

Oltre a Giove, nel corso del mese di agosto sarà possibile osservare anche molti altri pianeti e corpi celesti. Le Perseidi infatti continueranno a farci compagnia fino al 24, l’ultimo giorno in cui avremmo la possibilità di vedere una stella cadente e di esprimere un desiderio, come vuole la tradizione.

Nel corso delle prime ore della sera, subito dopo il tramonto, la regina del cielo sarà Venere, ben visibile fin poco dopo le 21. Nel corso della fase centrale del mese anche Mercurio sarà visibile dopo il tramonto del Sole anche se rimarrà vicino alla linea dell’orizzonte, senza mai raggiungere altezze significative.

Argomenti

# Italia
# Spazio

Iscriviti a Money.it