Giovani 2G: finanziamenti a fondo perduto per nuove attività. Requisiti e come richiederli

Simone Micocci

12 Aprile 2016 - 11:25

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Giovani 2G, prorogato il bando per la richiesta di finanziamenti a fondo perduto per le nuove imprese. Ecco chi può farne richiesta e come inviare la domanda.

Giovani 2G, prorogato il bando pubblico per richiedere i finanziamenti a fondo perduto per l’apertura di una nuova impresa. Ecco come farne richiesta e quali sono i requisiti per ottenere i finanziamenti di Giovani 2G.

In questi giorni, il Ministero del Lavoro ha prorogato la scadenza del bando pubblico Giovani 2G, in cui sono previsti dei contributi a fondo perduto per i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 30 anni che scelgono di aprire una nuova attività.

Il bando Giovani 2G fa parte del progetto “Programmazione e gestione delle politiche migratorie” e per questo motivo possono richiedere i finanziamenti a fondo perduto solo i cittadini italiani originari di Paesi extraeuropei o i cittadini stranieri in regolare possesso del permesso di soggiorno.

Qual è il valore dei finanziamenti a fondo perduto Giovani 2G? Per quali attività si può farne richiesta? Di seguito trovate tutte le risposte a queste domande e le informazioni su come iscriversi al bando Giovani 2G per beneficiare dei finanziamenti a fondo perduto.

Giovani 2G, finanziamenti per nuove imprese: requisiti

Come abbiamo già visto in precedenza, il bando pubblico Giovani 2G è aperto solo per quei giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni che non sono originari del nostro Paese.

Infatti, uno dei requisiti fondamentali per poter richiedere il finanziamento è di essere un cittadino italiano (cittadinanza acquisita dopo la nascita) di origine extraeuropea o un cittadino straniero con regolare permesso di soggiorno che consenta l’esercizio di attività di lavoro autonomo.

Inoltre, per poter partecipare al bando Giovani 2G bisogna essere residenti in una regione tra Lazio, Campania e Sicilia. Obbligatorio lo stato di inoccupazione o di disoccupazione.

Giovani 2G, 10.000€ di finanziamenti a fondo perduto per nuove imprese

Il bando pubblico Giovani 2G prevede l’assegnazione di contributi a fondo perduto del valore di 10.000€ finalizzati al sostegno della nascita di nuove attività.

Il contributo è di 10.000€ per ogni iniziativa ed è comprensivo delle spese di investimento e assicurative.

Inoltre, tra i benefici del bando Giovani 2G c’è l’erogazione di servizi di consulenza e accompagnamento nella fase di avvio della nuova realtà autoimprenditoriale.

Giovani 2G: per quali attività si possono richiedere i finanziamenti?

Il progetto Giovani 2G è finalizzato al sostegno di imprese e attività imprenditoriali come:

  • ditte individuali;
  • società di persone SNC o SAS: in questo caso, la maggioranza numerica dei componenti deve essere rappresentata dai giovani che rispettano i requisiti elencati in precedenza;
  • società cooperative: solo nel caso in cui i giovani potenziali beneficiari rappresentino almeno il 60% del Consiglio di Amministrazione;
  • SRLS: purché i giovani che possono farne richiesta rappresentino la maggioranza numerica dei componenti e detengono la maggioranza delle quote.

Giovani 2G: quali spese sono agevolabili?

Il contributo a fondo perduto, del valore di 10.000€, può essere utilizzato per la copertura di alcune spese necessarie per poter costituire e mantenere la nuova attività.

Nel dettaglio, le spese agevolate grazie al bando Giovani 2G sono:

  • spese per la costituzione dell’impresa;
  • costi assicurativi e bancari (per un massimo di 800€) connessi alla erogazione dei contributi;
  • iscrizione alla Camera di Commercio;
  • contratti per gli allacciamenti e i collegamenti delle utenze, ma i canoni sono esclusi;
  • costi per l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature;
  • mezzi mobili, ma devono essere inerenti all’esercizio dell’attività d’impresa;
  • software utili per le esigenze gestionali dell’attività;
  • opere murarie per le infrastrutture dell’azienda, ma non devono superare il 10% del contributo.

Giovani 2G: come iscriversi al bando?

Chi è in possesso dei requisiti necessari per poter richiedere i finanziamenti a fondo perduto di Giovani 2G, può farne domanda tramite il sito www.giovani2g.it entro il 31 maggio 2016.

Insieme alla domanda deve essere allegato un business plan, in cui vengono illustrati i dettagli dell’iniziativa imprenditoriale che si vuole intraprendere sottolineandone la sostenibilità e i punti di forza.

Il formulario del progetto d’impresa deve essere suddiviso nelle seguenti sezioni:

  • anagrafica Soggetto;
  • compagine Sociale;
  • qualità dell’idea imprenditoriale o descrizione dell’oggetto aziendale e delle attività che si intendono avviare, con i relativi tempi previsti o descrizione della forma aziendale (ditta individuale/s.n.c./sas/soc. cooperativa/srl semplificata) o analisi di mercato e di contesto ambientale;
  • Condizioni formali e sostanziali per l’avvio dell’attività o cantierabilità dell’iniziativa o punti di forza e di debolezza rispetto al mercato o competenze ed esperienze professionali del proponenti (dei proponenti) o sostenibilità tecnica, economico finanziaria dell’iniziativa e impatti occupazionali o originalità ed innovatività della proposta progettuale.

Dopo aver inoltrato l’istanza online e acquisito il protocollo telematico d’invio, dovrete inviare la domanda tramite raccomandata A/R entro 10 giorni al seguente indirizzo:

“Business Value s.r.l., Via di Panico 54, CAP 00186 – Roma”.

L’istanza inviata deve essere inviata in un plico in busta chiusa e deve essere contrassegnata con la seguente dicitura:

“Domanda per l’assegnazione di contributi e servizi a sostegno della nascita di nuove realtà imprenditoriali o di auto impiego in favore di giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni cittadini di paesi non appartenenti all’Unione europea ovvero giovani con origini da paesi non appartenenti all’Unione europea che abbiano acquisito la cittadinanza italiana successivamente alla nascita”.

Per tutte le altre informazioni sui finanziamenti Giovani 2G potete scaricare il bando di concorso:

Qui invece trovate la Faq con tutte le domande più importanti:

Iscriviti alla newsletter

Money Stories