Generali lancia l’OPA su Cattolica: i dettagli dell’operazione

Violetta Silvestri

31/05/2021

07/06/2021 - 12:45

condividi

Assicurazioni Generali lanciano un’OPA su Cattolica: cosa c’è da sapere sull’operazione.

Generali lancia l'OPA su Cattolica: i dettagli dell'operazione

Il gruppo Assicurazioni Generali ha comunicato il lancio di un’OPA su Cattolica.

L’Offerta Pubblica di Acquisto volontaria ha come oggetto “la totalità delle azioni ordinarie di Società Cattolica di Assicurazione”, come si legge nella nota ufficiale.

Al momento in cui si scrive, le azioni Cattolica scambiano con un balzo del 12,47%.

I dettagli sull’OPA lanciata da Generali su Cattolica.

OPA di Generali su Cattolica: cosa sapere sull’operazione

L’Offerta Pubblica di Acquisto proposta da Generali su Cattolica è volontaria e totalitaria, come esposto nel documento ufficiale del Gruppo di Donnet.

Nello specifico, si legge nella nota di oggi:

“L’Offerta ha ad oggetto n. 174.293.926 azioni ordinarie dell’Emittente [Cattolica], ossia la totalità delle azioni emesse da Cattolica alla data odierna, ivi incluse le azioni proprie detenute dall’Emittente, dedotte le n. 54.054.054 azioni di titolarità dell’Offerente [Generali] alla data odierna.”

Il corrispettivo offerto per ogni azione di Cattolica è di 6,75 euro, il quale comprende un premio uguale a:

  • +15,3% rispetto al prezzo ufficiale delle azioni in chiusura degli scambi al 28 maggio;
  • +40,5% in confronto alla media matematica, ponderata per i volumi scambiati, dei prezzi ufficiali degli ultimi 6 mesi

Con un’adesione completa, l’OPA avrà un prezzo per Generali pari a 1,176 miliardi di euro.

L’operazione di Offerta Pubblica di Acquisto ha lo scopo di acquisire l’intero capitale sociale, o comunque di possedere una partecipazione del 66,67% del capitale con diritto di voto oppure, in ogni caso, di arrivare al 50% più 1. L’efficacia dell’operazione comprende il delisting del titolo Cattolica.

Da sottolineare, i soci della compagnia veronese sono, oltre Generali (23,672%) anche Berkshire Hathaway che detiene il 9,047%, la Fondazione Banca del Monte di
Lombardia con quota al 3,162%. Cattolica possiede il 12,282% di azioni proprie.

Quali sono gli obiettivi di Generali

La compagnia di Donnet intende innanzitutto rafforzare la posizione nel settore assicurazione italiano, secondo quanto stabilito nel Piano Strategico di Generali 2021 –Leveraging strengths to accelerate growth.

In dettaglio, la società ha sottolineato che “l’acquisizione dell’Emittente [Cattolica] permetterebbe all’Offerente Generali] di diventare il primo gruppo nel mercato danni e di rafforzare la propria presenza nel mercato vita.”

La stessa Cattolica ne verrebbe valorizzata tramite l’apporto tecnologico e dimensionale di Generali, con l’attenzione a mantenere integri identità, legame con il territorio, brand e asset in settori quali agricolo, enti religiosi e associazioni propri di Cattolica.

Sono previsti benefici per tutti gli stakeholders e benefici per gli utili, soprattutto nel business danni nel quale Generaali intende crescere e diversificarsi.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.