Forex: USD/CAD verso i report sul lavoro. Analisi e spunti operativi

Come posizionarsi sul cambio USD/CAD alla luce dei possibili effetti dei report sul lavoro in Canada e USA in programma questa settimana.

I dati intraday e in tempo reale del Grafico USD/CAD sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Da inizio 2017 la quotazione del cambio USD/CAD (in gergo “loonie”) è stata fortemente influenzata dalle vicende riguardanti gli accordi OPEC per il taglio della produzione di petrolio.

Tra il cambio dollaro USA/dollaro canadese ed il petrolio esiste infatti una forte correlazione positiva e di conseguenza gli investitori seguono le dinamiche tra la domanda e l’offerta di petrolio per prevedere i movimenti che il loonie potrà fare.

Questa settimana l’attenzione si sposta sul piano dei report sull’occupazione che saranno resi noti per entrambe le economie, alla ricerca di indicazioni sull’imminente decisioni di politica monetaria da parte della BoC, in programma per la prossima settimana.

Vediamo cosa aspettarsi sul cambio USD/CAD questa settimana in attesa degli eventi sopra citati.

Cambio USD/CAD: i possibili effetti dei report sul lavoro

Il cambio USD/CAD questa settimana vede la pubblicazione di due importanti report sull’occupazione, che sono dei driver molto sentiti dal mercato. Si tratta dei non farm payroll (mar) per gli Stati Uniti e della variazione nel livello di occupazione (mar) per il Canada.

I non farm payroll, come di consueto, saranno resi noti sul Calendario Economico venerdì alle ore 14:30 ed in contemporanea si avrà anche la pubblicazione della variazione nel livello di occupazione in Canada. Per i non farm payroll gli analisti si attendono un peggioramento nell’economia statunitense con un dato in flessione a 180K da 235K della rilevazione precedente. Anche in Canada le previsioni sono per un peggioramento della situazione del mercato del lavoro nel mese di marzo con un dato atteso in diminuzione a 5,0K da 15,3K del mese precedente.
La BoC prenderà in considerazione i dati effettivi sulla creazione di nuovi posti di lavoro in Canada e negli Stati Uniti per le decisioni di politica monetaria in programma la prossima settimana.

Forex: USD/CAD e il possibile rialzo dei tassi dalla BoC

Da inizio anno l’economia canadese è cresciuta oltre le attese e l’inflazione è tornata positiva. Secondo quanto rilevato dall’istituto di statistica, il Pil nel mese di gennaio ha registrato un aumento del +0.6% su base mensile rispetto al +0.3% del mese precedente e l’inflazione, sempre a gennaio, ha registrato una crescita del +0.9% in aumento rispetto al -0.2% di dicembre. Nell’ultima riunione la BoC ha deciso di lasciare i tassi fermi allo 0.5%, minimo storico. In questo scenario il mercato del lavoro assume un ruolo rilevante per decidere di mettere fine alla politica monetaria espansiva.

Se i dati sull’occupazione in Canada risulteranno superiori alle attese degli analisti, confermando il trend positivo che va avanti da agosto 2016, è plausibile che il mercato inizi a scontare un possibile aumento dei tassi da parte della BoC già nelle prossime riunioni. Segni di debolezza del mercato del lavoro, invece, potrebbero portare la BoC ad assumere un comportamento ancora accomodante.

Cambio USD/CAD: spunti operativi settimana 3-7 aprile

Il cambio USD/CAD ormai da alcune settimane si sta muovendo in range tra la resistenza posta a 1.5415 e il supporto a 1.3264. Il cambio quota a 1.3437 al momento della scrittura, e sta quindi rompendo al rialzo il livello di resistenza sopra citato.

Una chiusura giornaliera al di sopra di 1.3415 confermerebbe la fine del movimento ribassista iniziato dal massimo a 1.3535 del 09703/2017 e l’inizio di una nuova fase rialzista dal minimo posto sul livello di 1.3264 del 21/03/2017 ed un eventuale rimbalzo su tale livello sarebbe una opportunità di ingresso long con un primo target posto in zona 1.35.

Sul fronte ribassista, se si dovesse verificare una falsa rottura del livello 1.5415, con un rientro dei prezzi della zona di range, ci si può attendere la rottura del livello di supporto posto a 1.3264, che confermerebbe la ripresa del movimento ribassista con un discesa dei prezzi che potrebbe giungere sul livello di 1.31.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su USD/CAD

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.