Ford, BMW e Nissan: l’auto del futuro sarà elettrica

Nel 2020 quasi la metà delle automobili sarà elettrica: Ford punta ai motori elettrici e anche BMW e Nissan si preparano al nuovo mercato. Tutte le novità dal mondo delle automobili

L’auto del futuro sarà elettrica, sono molti i motivi che portano a credere che il mercato dell’automobile sarà sempre più orientato in questa direzione e grandi case come Ford, Nissan e BMW continuano a sfornare una novità dopo l’altra.

Tesla Motors non è più sola nel mercato delle vetture con motori elettrici, i grandi investimenti nella ricerca e nello sviluppo nel settore automotive manifestano i rapidi progressi che mette in campo la tecnologia. Ecco quali sono le novità del mondo automobilistico.

Ford: 13 nuovi modelli elettrici entro il 2020

La casa automobilistica americana ha investito circa 4,5 miliardi di dollaro per lo sviluppo di 13 nuovi veicoli elettrici ed ibridi da lanciare entro il 2020, quando i nuovi motori costituiranno più del 40% della propria gamma globale in risposta alla domanda sempre più forte di motori con prestazioni più elevate per quanto riguarda l’efficienza e l’ecosostenibilità. Notevoli risultati per Focus Electric che sarà messa in commercio in Europa e negli Stati Uniti già nel 2016: l’auto avrà un sistema di ricarica rapida capace di ricaricare l’80% delle batterie in soli 30 minuti.

Enel e Nissan: una nuova alleanza all’orizzonte?

L’intesa tra Enel e Nissan annunciata alla COP 21, la Conferenza delle Nazioni Unite sul clima, prevede un nuovo sistema Vehicle-to-Grid che consentirà ai proprietari delle automobili elettriche marchiate Nissan si usare i propri mezzi come piccole “centrali mobili” per accumulare energia e reimmetterla nella rete elettrica: sarà quindi possibile ricaricare la batteria nelle fasce orarie in cui le tariffe sono più basse, per poi reimmettere l’energia in avanzo nella rete elettrica, rivendendola a prezzi maggiori nelle diverse fasce orarie. Le prime sperimentazioni avranno luogo in Danimarca e Germania.

BMW: nuovi parametri per competere contro Tesla Motors

Anche BMW sale prontamente sul treno dei motori elettrici e ai modelli già esistenti, i3 ed i8, si aggiungerà entro il 2018 la i5: sarà con tutta probabilità un suv a zero emissioni in grado di competere con forza nel settore dominato da Tesla model X. Ian Robertson, membro del CdA e dirigente della divisione Vendite e Marketing in BMW, si è così espresso riguardo i nuovi sforzi sui motori ibridi:

“Normative sempre più stringenti ci obbligano a tagliare in maniera drastica le emissioni. Il percorso che intraprenderemo sarà in questa direzione: per questo abbiamo sul taccuino delle priorità lo sviluppo di nuovi modelli “i”. Più avanti saremo in grado di diffondere nel dettaglio i nostri progetti”.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.