Finmeccanica vola a Piazza Affari dopo i risultati del 2014. Titolo sugli scudi

Vittoria Patanè

6 Novembre 2014 - 11:34

condividi

Finmeccanica vola a Piazza Affari grazie a risultati inaspettati

Finmeccanica sugli scudi a Piazza Affari. In controtendenza con l’andamento del Ftse Mib, che cede lo 0,78%, il titolo sale del 5,61% a 7,43 euro dopo che la società ha stupito, stavolta positivamente, gli analisti annunciando una revisione al rialzo della guidance per l’anno in corso alla luce degli ottimi risultati ottenuti nel trimestre.

La società ha chiuso i primi 9 mesi dell’anno con ricavi pari a 9,869 miliardi di euro, in crescita dell’1,4% rispetto ai primi 3 trimestri del 2013.

Il management ha spiegato che l’aumento del giro d’affari è dovuto in particolare al settore dei Trasporti e all’Aerospazio e Difesa, con i quali Finmeccanica è riuscita a compensare il calo derivante dalla contrazione del budget della Difesa negli Stati Uniti.
Il risultato operativo è invece sceso del 13,1%, passando da 665 milioni a 578 milioni di euro, principalmente a causa degli oneri su un contratto di DRS.

Ma la notizia che ha letteralmente strabiliato gli investitori riguarda le perdite. I nove mesi del 2014, si sono conclusi con una perdita netta (esclusa la quota di terzi) di 57 milioni di euro, a Fronte dei 165 milioni persi nel periodo gennaio - settembre del 2013.

Sulla base di questi numeri Finmeccanica ha deciso di migliorare i target finanziari per il 2014. I ricavi previsti sono compresi tra i 13,5 miliardi e i 14 miliardi di euro (13 - 13,5 secondo la precedente previsione), mentre Il risultato operativo dovrebbe aggirarsi tra i 980 milioni e gli 1,3 miliardi di euro.

Facendo infine un riferimento al terzo trimestre del 2014: Finmeccanica ha chiuso il terzo trimestre del 2014 con ricavi per 3,31 miliardi di euro, rispetto ai 3,1 miliardi dello stesso periodo del 2013. Il dato è stato migliore dei 3,15 miliardi stimati dagli analisti. Il risultato operativo è invece sceso da 239 a 227 milioni di euro, ma il dato si comunque è collocato nella parte alta della forchette del consensus degli analisti (215-232 milioni di euro). L’utile netto, escluso la quota di terzi, è stato di cinque milioni di euro.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.