Finanza etica: investire in maniera solidale, avendo cura dell’ambiente e dell’uomo

Finanza e investimenti sono concetti che vanno di pari passo con quelli di capitale e rendimento. Ma c’è anche un’altra via.

Cos’è la finanza etica?
Un modo diverso di fare finanza, considerando come variabili in grado di fare la differenza l’ambiente e l’uomo e scegliendo quindi i soggetti che possono essere finanziati in base a caratteristiche etiche e non solo speculatorie. Tale discriminazione prevede quindi a priori l’esclusione di alcune categorie tra i soggetti finanziabili:

  • settori del tabacco, alcol, gioco d’azzardo, forniture militari, armi ed energia nucleare
  • produzioni pornografiche o che sfruttano la violenza
  • sfruttamento degli animali
  • collaborazione con regimi oppressivi
  • mancanza nella tutela dei diritti umani
    Per favorirne invece altre:
  • qualità dei prodotti e dei servizi
  • impegno sociale nella comunità
  • pari opportunità
  • trasparenza e qualità dell’informazione
  • protezione dell’ambiente e riciclo dei rifiuti
  • progetti per il terzo mondo
  • assistenza sanitaria
  • notevole impiego di personale con tutte le tutele
  • imprese che sono particolarmente attente alla qualità dei prodotti
  • salute e sicurezza
  • educazione e formazione professionale
  • tempo libero e divertimento

Economia ed etica: un nuovo connubio
Non eravamo abituati ad associare il concetto di etica con quello di economia, eppure da poco tempo il connubio è diventato realtà, grazie al premio Nobel Amartya Sen, un economista lungimirante che afferma che sì, l’elemento base del mercato rimane il valore della ricchezza, ma che ad esso sia necessario associare oggi anche... la felicità. Molto semplicemente la ricchezza di una persona si valuta in base alla sua qualità della vita e al grado di felicità che ha raggiunto. Il concetto di felicità è ben diverso da quello di benessere quindi ed è una variabile qualitativa, non quantitativa. Il mercato di conseguenza non produce soltanto ricchezza, ma soddisfa anche attese e valori economici. Nel nostro Paese la discussione sulla finanza etica e le sue conseguenze sta iniziando adesso e la legislazione sulle Fondazioni bancarie ne è stata una nelle leve. 

Investire eticamente
L’investimento etico prevede una selezione dei soggetti quindi, ma anche una diversa gestione degli investimenti, che siano azioni o obbligazioni o ancora prestiti. Tale gestione deve sottostare a criteri etici e sociali (socially responable investment o ethical investment). Il che significa che l’investitore diventa anche controllore del mercato e vuole sapere “come” vengono utilizzati i suoi soldi, e “a chi” vengono dati, perché è ora consapevole di una grande verità: qualsiasi investimento, seppur vantaggioso, che abbia come conseguenze danni ambientali e sociali ha un costo troppo alto. 


Cosa ne pensano gli addetti del settore
Il comportamento etico di un’impresa, secondo gli analisti, produce a lungo termine ritorni positivi sull’economia; le imprese etiche infatti hanno un costo del capitale più basso, perché attirano un maggior numero di investitori. Inoltre le imprese etiche sono attente a determinate tematiche e hanno quindi la capacità di tenersi alla larga da quelle situazioni che influiscono in modo negativo sui risultati aziendali, come i disastri ambientali, o la conflittualità con i dipendenti, che portano a cause di risarcimento.

Come riconoscere un’impresa etica?
Volendo investire eticamente il nostro denaro dobbiamo essere sicuri che che un’impresa che affermi di essere etica lo sia effettivamente. Ci sono importanti istituti internazionali che effettuano attività di analisi, verifica e certificazione etica su imprese e fondi di investimento. Tra i più importanti: 

  • in Inghilterra, Barchester Green, Ethical Investment Advice, Ethical Investment Research Service (EIRIS)
  • negli USA, KLD (Kinder Lydenberg Domini)
  • in Italia, Avanzi, istituto specializzato nel rating ambientale e sociale delle aziende.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories