Final Fantasy XVI: uscita, trama, personaggi e ambientazione

Tutte le novità su Final Fantasy XVI: dalla data d’uscita alla trama, storia, personaggi e ambientazione del nuovo gioco targato Square Enix in arrivo su PS5.

Final Fantasy XVI: uscita, trama, personaggi e ambientazione

L’uscita di Final Fantasy XVI per PS5 è stata annunciata a sorpresa poche settimane fa e, dopo l’annuncio ufficiale, gli interrogativi su trama, personaggi e ambientazione del nuovo RPG targato Square Enix sono cresciuti giorno dopo giorno.

Molto è stato rivelato su Final Fantasy XVI: il gioco ha una data d’uscita non ancora nota ma fissata al 2021, sarà un’esclusiva temporale PlayStation 5 (arriverà in seguito anche su sistemi Microsoft Windows) e presenterà elementi e novità che porteranno avanti la serie per tutti i fan della saga del cristallo.

Come sappiamo infatti ogni capitolo di Final Fantasy evoca una storia nuova, personaggi inediti e uno scenario indipendente in tutta la saga dando vita a una serie di giochi antologica che ha scritto la storia di un genere. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul nuovo capitolo.

Final Fantasxy XVI: quando esce? Data d’uscita e console

Final Fantasy XVI uscirà nel 2021, il gioco si è mostrato in un primo trailer ufficiale ma è attualmente in corso di sviluppo: la data esatta sarà sicuramente comunicata più avanti ma è lecito aspettarsi ancora diversi mesi alla data uscita ufficiale (visto anche i tempi lunghi solitamente adottati da Square Enix).

Il gioco sarà però la prima avventura next gen dello studio giapponese, attenderlo entro tempi brevi è un’aspettativa lecita: Square ha inoltre comunicato che il gioco sarà un’esclusiva temporale per PS5 per almeno 6 mesi e un anno per console (per poi arrivare su PC).

Il titolo è prodotto da Naoki Yoshida, già dietro a Final Fantasy XIV, con direzione a cura di Hiroshi Takai (nome dietro a SaGa e The Last Remnant).

Final Fantasy XVI: trama, storia e personaggi

Come già visto dal primo filmato ufficiale, Final Fantasy XVI sarà ambientato in un’epoca fantasy medievale, molto vicino a The Witcher e Game of Thrones.

Final Fantasy XVI è ambientato nel Regno di Valisthea: l’universo di gioco si sorregge sui cosiddetti Cristalli Madre, delle enormi e luminose montagne di cristallo capaci di offrire ai suoi abitanti un’enorme quantità di etere ed energia. L’etere viene utilizzato per evocare incantesimi rivolti a migliorare la condizione di vita di Valisthea. Intorno ai Cristalli Madre si stagliano città note come Grandi Potenze, diverse per stile, ambientazioni e cultura. La pace è ora messa rischio da un minaccia oscura e pericolosa che si sta diffondendo nei vari regni con il nome di “Piaga”.


Clive Rosfield, il protagonista del gioco

Le evocazioni che hanno fatto la storia della saga prendono qui il nome di Eikon: creature potentissime che trovano dimora all’interno di speciali individui denominati come “Araldi”. Questi vengono venerati come entità speciali, conferendogli privilegi reali, mentre altri regni sfruttano gli Araldi come armi.

Tramite il sito ufficiale del gioco abbiamo l’occasione di dare un primo sguardo ai personaggi protagonisti: Clive Rosfield sarà il protagonista del gioco, primogenito dell’Arciduca di Rosaria (uno dei regni del mondo di Valisthea) che avrebbe avuto il diritto di ereditare il potere necessario a evocare la Fenice (creatura mistica importantissima ai fini della trama).


L’Eikon Fenice, creatura mistica al centro della trama.

Questo fato è però toccato al fratello minore Joshua Rosfield: per questo Clive ha dedicato tutta la vita al proprio addestramento all’arma bianca, diventano Primo Scudo di Rosaria (una sorta di primo cavaliere). Grazie a questo importante titolo Clive eredita il compito di proteggere il fratello: un destino tragico si staglia però all’orizzonte quando Ifrit, un Eikon oscuro, si intromette tragicamente tra i due innescando un destino dominato dalla vendetta.


Clive Rosfield, Joshua Rosfield e Jill Warrick: i protagonisti di Final Fantasy XVI

Troviamo poi Jill Warrick, ragazza prima abitante dei Territori del Nord e poi posta sotto la protezione dell’Arciduca di Rosaria (garantendo un periodo di pace tra i due regni in tumulto) e diventata come una sorella per Clive e Joshua.

Final Fantasy XVI: ambientazioni e novità

Tantissimi i dettagli rivelati anche sull’ambientazione di gioco. Il regno di Valisthea si compone di diversi Regni e tra quelli svelati ufficialmente abbiamo:

  • Il Gran Ducato di Rosaria: formato da province indipendenti situate nella Valisthea Occidentale. Per anni è stato un regno ricco e prospero ora minato dalla Piaga. I protagonisti sono i figli dell’Arciduca del Regno, con Joshua erede al trono in quanto araldo della Fenice. Il regno di Rosaria si nutre dell’etere estratto dal Cristallo Madre di un’isola vulcanica (Soffio del Drago).
  • Il Sacro impero di Sanbreque: un regno di tipo teocratico con capitale Orifiamme, sorto intorno al Cristallo Madre Testa del Drago. Alla guida c’è il Sacro Imperatore, venerato dai sudditi come l’unica divinità. L’Araldo del regno viene inviato in battaglia per proteggere il Sacro Impero dalle entità nemiche.
  • Regno di Waloed: l’Araldo del regno è anche il suo sovrano. Questo regno reclama l’intera area orientale di Valisthea, sfruttandone la ricchezza dell’etere per costituire un enorme esercito. Regno bellicoso che trae il suo potere dal Cristallo Madre del Dorso del Drago.
  • La Repubblica Dhalmekhiana: si compone di cinque diversi Stati che hanno il controllo sul Cristallo Madre Zanna di Drago. Il ricco flusso d’etere di cui è ricco garantisce al regno in questione l’obbedienza di tutta la Valisthea meridionale. L’Araldo del regno ha un discreto potere decisionale e ricopre il ruolo di consigliere speciale all’interno del parlamento.
  • Il Regno di Ferro: è formato da arcipelago posizionato vicino all Soffio del Drago, un Cristallo Madre su cui punta molto anche il Gran Ducato di Rosaria. All’interno del regno dominano i cosiddetti Ortodossi del Cristallo, estremisti che venerano poteri derivati dai cristalli. Gli abitanti delle isole parlano una propria lingua e ignorano completamente gli abitanti della terraferma. In queste isole il destino degli Araldi è ben diverso: visti come abomini, sono perseguitati ed eliminati.
  • Dominio Cristallino: un regno ambito da molti e al centro di diverse contese a causa della sua posizione strategica, situato al centro di Valisthea intorno al più grande di tutti i Cristalli Madre, la Coda del Drago.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories