Nei prossimi anni Fiat ha intenzione di lanciare numerose novità sul mercato. Tra tutte le novità attese quella probabilmente più suggestiva viene considerata da molti il ritorno della principale casa automobilistica italiana nel segmento D del mercato. Questo ritorno avverrà nel corso dei prossimi anni, molto probabilmente non prima del 2023.

La conferma è arrivata nelle scorse settimane da Olivier Francois. Il capo globale di Fiat ha infatti detto che nei prossimi anni la gamma della casa italiana crescerà accogliendo modelli anche in segmenti in cui al momento nessuna auto del marchio automobilistico di Torino è presente.

Fiat tornerà nel segmento D del mercato entro il 2023

Ciò avverrà in particolare nel segmento D del mercato, un settore da cui Fiat manca ormai da molti anni e più precisamente da quando è uscita di produzione Fiat Freemont. La vettura è stata commercializzata dal 2011 al 2015 ed è uscita di produzione a causa del fatto che le vendite di questo modello non sono state mai particolarmente esaltanti per la casa italiana.

Nonostante ciò Fiat ha deciso di tornare nuovamente in quel settore sempre con un altro SUV. Questa volta si dovrebbe trattare di un modello della futura gamma Panda che come sappiamo nei prossimi anni andrà a toccare diversi segmenti di mercato abbandonando il segmento A dove attualmente la vettura è la più venduta in Europa.

Non sappiamo molto altro della nuova auto di segmento D di Fiat. Certamente si tratterà di un modello con il quale la casa italiana intende lottare ad armi pari con le altre concorrenti presenti sul mercato.

In particolare si dice che il marchio del gruppo FCA proporrà un modello dal rapporto qualità prezzo decisamente elevato. Vedremo dunque nei prossimi anni quali novità arriveranno a proposito di questo futuro veicolo.