Federica Farinella, cosa le è successo: la storia della scomparsa

Elisa Corpolongo

14 Luglio 2021 - 18:55

condividi

È ancora giallo intorno alla scomparsa di Federica Farinella di ormai vent’anni fa: vediamo cosa le è successo e tutta la storia della giovane ragazza.

Federica Farinella, cosa le è successo: la storia della scomparsa

La misteriosa morte di Federica Farinella è al centro delle storie di cronaca del momento per alcune nuove vicissitudini e la storia è presentata anche in uno speciale di Chi l’ha visto, il noto programma televisivo condotto da Federica Sciarelli.

Un giallo, quello di Federica Farinella, che purtroppo vede al centro della vicenda una giovane donna e una misteriosa scomparsa molto tempo fa nelle campagne piemontesi, con nuovi risvolti che vanno dalla cronaca, alle vicende personali in vita della ragazza.

Il programma televisivo di inchieste e indagini su persone scomparse Chi l’ha visto, sta provando a fare luce sulla vicenda organizzando i dati raccolti negli anni dagli inquirenti, per dare alla famiglia della ragazza finalmente un po’ di respiro. Vediamo la storia di Federica Farinella, cosa le è successo e tutto il giallo che si è creato negli anni intorno alla sua misteriosa scomparsa.

Il giallo della scomparsa di Federica Farinella

Federica Farinella è scomparsa nel nulla il giorno 2 settembre del 2001 e ormai sono passati vent’anni. Allora la giovane donna originaria di Rivoli, in provincia di Torino, aveva 27 anni e sognava di fare la valletta in televisione e di diventare famosa nel mondo dello spettacolo.

Solo dopo vent’anni dalla sua scomparsa, i suoi resti sono stati ritrovati rendendo così ufficiale il decesso della giovane ragazza di nemmeno trent’anni. Tuttavia, il ritrovamento non ha fatto luce sul giallo che va avanti da tutto questo tempo e nulla pare essere chiarito.

Il caso a Chi l’ha visto: il giorno della scomparsa

La trasmissione televisiva Chi l’ha visto si è interessata al caso e ha creato un documentario della misteriosa scomparsa della morte di Federica Farinella a partire dal giorno della scomparsa fino a mettere a punto tutti i dati raccolti con le varie indagini.

Il 2 settembre del 2001 era domenica e Federica Farinella stava leggendo una rivista nel giardino della casa di un familiare a Chiusano d’Asti, dove la giovane era andata con tutta la famiglia per un pranzo domenicale.

Il tormento di Federica Farinella

La giovane all’epoca stava vivendo un periodo tormentato. Infatti, aveva appena messo da parte il sogno di lavorare nel mondo della televisione e dello spettacolo. Questo sogno lo aveva fin da quando era molto piccola. Il sogno di fare la valletta, infatti, era dovuto al fatto che la giovane donna era cresciuta da piccola proprio guardando Non è la Rai.

Per iniziare la sua carriera, Federica Farinella aveva iniziato a lavorare come modella e si era per questo trasferita a Roma. La giovane aveva inoltre partecipato al programma Bravissima targato Mediaset, ma dopo 5 anni a Roma, aveva deciso di abbandonare la carriera e con essa il suo sogno di bambina.

Il ritrovamento dei resti di Federica Farinella

I resti di Federica sono stati trovati durante quest’ultimo periodo vicino a una tana di cinghiali. Altre parti dello scheletro della ragazza vanno ad aggiungersi, così, ai ritrovamenti che erano stati fatti lo scorso ottobre a qualche centinaio di metri dalla casa, in una zona palustre.

Dopo che grazie ad un’unità cinofila e l’impegno di tanti esperti sono stati impiegati nel ritrovamento dei resti della giovane, bisogna provare a stabilire in primis la causa della morte. Così, si potrebbe fare un ulteriore passo in avanti per fare luce sul giallo che ancora c’è intorno alla morte di Federica Farinella.

Argomenti

# TV

Iscriviti a Money.it