FCA, è ufficiale: indagata negli USA per vendite truccate. Azioni in rosso

Azioni FCA in rosso: partono ufficialmente le indagini per aver truccato i numeri delle vendite negli Stati Uniti.

Azioni FCA in ross - È ufficiale: FCA è indagata negli Stati Uniti per aver truccato i numeri sulle vendite realizzate nel paese.

Dopo le accuse per emissione truccate sulle auto FCA lanciate dalla Germania, arriva un’altra batosta per le azioni FCA, che attualmente perdono l’1.38%.

Non è l’anno di Reid Bigland, ormai è appurato. Alla sua guida, Fiat Chrysler Automobiles ha battuto i concorrenti in Canada per la prima volta nella storia della casa automobilistica e la società ha segnato una serie senza precedenti di aumento delle vendite.

Il successo ottenuto da Bigland gli ha guadagnato una promozione a capo di Alfa Romeo e Maserati, sempre di FCA, facendo di lui uno dei collaboratori più fidati del Presidente Sergio Marchionne.

Ora, Bigland, a capo delle vendite negli Stati Uniti e capo delegato di Fiat Chrysler Canada, è al centro di indagini penali e di regolamentazione negli Stati Uniti. L’accusa: aver fraudolentemente modificato i numeri sulle vendite mensili di FCA, secondo persone vicine alla vicenda.

Le indagini hanno implicazioni che possono andare ben al di là di Fiat Chrysler, e potenzialmente ribaltare il modo in cui le vendite dell’industria automobilistica degli Stati Uniti segnalano i propri dati.

A portare avanti le indagini su FCA dopo l’organo di controllo Sec e il Dipartimento di giustizia americano ed hanno come oggetto la comunicazione utilizzata per inoltrare i dati sulle vendite mensili della società.
Alcune concessionarie statunitensi hanno dichiarato che la FCA negli States li avrebbe spinti a falsificare i dati sulle vendite mensili ritoccandoli al rialzo.

Sebbene Marchionne abbia già rassicurato i mercati qualche giorno fa dichiarando che un’eventuale ufficialità delle indagini non avrebbe avuto «alcun impatto» sul bilancio della società, rendendo ridotto l’impatto sulle azioni FCA.

Le indagini preliminari erano già iniziate nella seconda metà di luglio.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Argomenti:

Stati Uniti Fca

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.