Eurovision 2020 cancellato per il coronavirus: non si farà

Cancellato l’Eurovision Song Contest 2020 a causa del coronavirus: l’edizione di quest’anno non si farà ma resterà Rotterdam la città ospitate nel 2021. Il comunicato ufficiale.

Eurovision 2020 cancellato per il coronavirus: non si farà

Cancellato l’Eurovision Song Contest 2020: l’edizione olandese, che si sarebbe dovuta tenere a Rotterdam, non si farà a causa dell’emergenza coronavirus mondiale.

La notizia dell’annuncio è alla fine arrivata: la cancellazione dell’Eurovision 2020 è solo l’ultima di una serie di importanti eventi annullati a causa della pandemia che sta coinvolgendo l’Italia, l’Europa e i diversi Paesi nel mondo. L’edizione di quest’anno, che si sarebbe dovuta tenere a maggio, viene quindi cancellata e rimandata al 2021 dopo la comunicazione ufficiale arrivata attraverso il profilo Twitter dell’importante manifestazione musicale.

Eurovision Song Contest 2020 cancellato per il coronavirus

Sarà sempre Rotterdam, e i Paesi Bassi, a ospitare l’edizione 2021 dell’Eurovision Song Contest, ma quella di quest’anno è definitivamente annullata e non sembra ci siano possibilità di rivedere la gara di quest’anno nella prossima kermesse.

L’ufficialità, dopo un’indiscrezione trapelata dal magazine Super TV, è arrivata oggi 18 marzo con un lungo comunicato condiviso su Twitter dagli organizzatori:

“È con profondo rammarico che dobbiamo annunciare la cancellazione dell’Eurovision Song Contest 2020 di Rotterdam.

Nelle scorse settimane abbiamo esplorato molte possibili alternative per portare avanti l’Eurovision Song Contest.

Tuttavia l’incertezza creata dal continuo propagarsi del Covid-19 attraverso l’Europa, e le restrizioni messe in atto dai vari governi ai propri cittadini, ci hanno portato a una difficile decisione che rende impossibile portare avanti l’evento come pianificato.

Siamo orgogliosi di come l’Eurovision Song Contest abbia unito il pubblico ogni anno senza interruzioni per 64 anni e noi, come tutti i milioni di fan sparsi nel mondo, siamo estremamente amareggiati di non poter tenere la manifestazione programmata per maggio.

L’EBU, NPO, NOS, AVROTROS e la città di Rotterdam porteranno avanti gli accordi per ospitare l’Eurovision Song Contest nel 2021.

Chiediamo alle persone di portare pazienza mentre lavoreremo per sistemare le conseguenze di questa decisione senza precedenti e chiediamo di aspettare pazienti le novità in arrivo nei prossimi giorni e settimane.

Ci piacerebbe anche rendere omaggio a tutte le persone, dagli organi ospitanti ai 41 partecipanti che hanno lavorato così duramente per organizzare e pianificare l’edizione di quest’anno.

Abbiamo il cuore spezzato nel non poter portare sul palco l’Eurovision Song Contest a maggio e sappiamo che l’intera famiglia dell’Eurovision, sparsa per il mondo, continuerà a fornire amore e supporto l’uno con l’altro in questi tempi così difficili”.

Un comunicato senza precedenti e che lascia molto poco spazio all’interpretazione: l’Eurovision Song Contest 2020 non si farà e si passerà direttamente all’edizione del prossimo anno. Annullata, di conseguenza, la partecipazione del vincitore della settantesima edizione del Festival di Sanremo Diodato, che sarà sostituito (salvo diversa comunicazione) dal cantante che vincerà la prossima edizione.

Iscriviti alla newsletter Rubriche

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.