Eurovision Song Contest 2020: Diodato ci sarà? Date e Paesi in gara

Quando ci sarà e chi gareggia all’Eurovision Song Contest 2020? Ecco tutte le date e i Paesi in gara dell’ESC 2020. Diodato sarà in gara rappresentando l’Italia?

Eurovision Song Contest 2020: Diodato ci sarà? Date e Paesi in gara

L’Eurovision Song Contest 2020 sta per arrivare e in molti in vista della nuova edizione della manifestazione canora non possono fare a meno di chiedersi: dove si terrà, quali saranno i Paesi in gara e soprattutto, Diodato ci sarà?

Il cantante, che ha vinto al Festival di Sanremo 2020, rappresenterà l’Italia all’Eurovision, una gara canora che vede la partecipazione di più di 40 Paesi il cui vincitore sarà incaricato di ospitare la manifestazione nell’edizione successiva.

Lo scorso anno abbiamo visto la vittoria di Duncan Laurence, artista olandese che ha quindi stabilito la sede della nuova edizione a Rotterdam.

Saranno i Paesi Bassi ad ospitare l’Eurovision Song Contest 2020, e più precisamente la cerimonia si terrà al Rotterdam Ahoy, un convention center da 16 mila posti. Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’ESC 2020.

Eurovision Song Contest 2020: Rotterdam, come funziona e Paesi in gara

La competizione vede in gara diversi Paesi che si sfidano con un cantante a rappresentarli, che gareggia con quello che dovrebbe essere considerato il pezzo musicale più apprezzato di quell’annata.

Le modalità di selezione cambiano a seconda del Paese in gara, c’è chi sceglie il proprio cantante in base alle classifiche, chi per la vittoria di un talent, e chi per il primo posto ricevuto a un importante concorso canoro/musicale.

È il caso dell’Italia, che ogni anno invia all’Eurovision Song Contest il cantante vincitore del Festival di Sanremo 2020: salvo qualche rara eccezione, vedasi il cambio in corsa tra gli Stadio e Francesca Michielin nel 2016, l’Italia designa così il proprio concorrente nella gara internazionale che riguarda (principalmente) Paesi e cantanti europei.

Quest’anno in gara ci saranno 41 nazioni, esattamente come lo scorso anno. All’ESC 2020 avremo l’Albania, l’Armenia, Australia, Austria, Azerbaigian, Belgio, Bielorussia, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Macedonia del Nord, Malta, Moldavia, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Russia, San Marino, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ucraina.

Eurovision Song Contest 2020: Diodato parteciperà?

Il vincitore di Sanremo 2020 è Diodato, il cantante si è aggiudicato il primo posto alla 74 esima edizione del Festival e questa prerogativa lo inserisce tra i cantanti in lizza per la partecipazione.

E Diodato ha già confermato le voci in merito facendosi carico di rappresentare l’Italia nell’edizione 2020.

Il cantante si esibirà direttamente in finale il 16 maggio, dato il secondo posto ottenuto da Mahmood lo scorso anno (l’artista che più di tutti si è avvicinato alla vittoria negli ultimi anni).

Niente fase di selezione per l’Italia quindi, che potrà giocarsi il tutto per tutto direttamente nell’ultima serata.

ESC 2020: date e dove vederlo

I presentatori dell’edizione 2020 saranno Chantal Janzen, Jan Smit ed Edsilia Rombley e lo slogan ufficiale sarà Open Up (Apritevi).

Le due semifinali andranno in onda su Rai Uno e si terranno martedì 12 e giovedì 14 febbraio, mentre la finalissima sarà trasmessa il 16 febbraio 2020.

L’evento, oltre a Rai Uno, sarà visibile anche in diretta streaming su Rai Play.

Iscriviti alla newsletter Rubriche

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.