Engineering: acquisto del 43,2% di Be confermato. I dettagli

Violetta Silvestri

20 Giugno 2022 - 12:51

condividi

Engineering ha definito in modo ufficiale l’acquisizione di Be Shaping The Future, nello specifico del 43% del capitale sociale. Obiettivi entro l’anno l’Opa e il delisting. Tutti i dettagli.

Engineering: acquisto del 43,2% di Be confermato. I dettagli

Engineering - Ingegneria Informatica S.p.A ha reso noto che gli accordi definitivi e vincolanti per l’acquisto del 43,02% di Be sono stati sottoscritti.

Il passo è il primo da compiere per poi proseguire con l’Opa e il delisting della società ora quotata sul segmento Star di Borsa Italiana.

Nella nota di Engineering si legge che l’operazione sarà conclusa entro e non oltre il termine del 31 dicembre 2022, dopo aver positivamente superato tutte le condizioni regolatorie e autorizzative necessarie.

Gli ultimi dettagli sull’acquisizione di Be Shaping The Future da parte di Engineering di seguito.

Engineering acquista il 43,02% di Be: le novità

In data 20 giugno Engineering ha comunicato in via ufficiale che sono stati sottoscritti:

“accordi definitivi e vincolanti relativi all’acquisto di n. 58.287.622 azioni ordinarie (43,209% del capitale sociale) di Be (ovvero del 45,630% del capitale sociale fully diluted delle azioni proprie, le “Azioni dei Venditori”), al prezzo unitario - tenendo conto del dividendo approvato dall’assemblea in misura pari a 0,03 Euro per azione - di Euro 3,45 per azione (il “Prezzo per Azione”).”

Si procederà, successivamente, all’avvio dell’Opa, Offerta pubblica di acquisto, delle azioni ordinarie residue di Be con lo scopo di procedere con il de-listing della Società “nel caso in cui, per effetto delle adesioni all’OPA Obbligatoria, l’Acquirente venisse a detenere una partecipazione superiore al 90% del capitale sociale.”

Da sottolineare che, tenendo conto che Be ha archiviato la sessione di venerdì a 3,18 euro (428 milioni di capitalizzazione) l’Opa ha un prezzo più alto dell’8,5% e Engineerging si troverà a investire 465 milioni per acquisire Be.

L’obiettivo finale di tutta l’operazione consiste nel far entrare Be Group in Engineering “nel quadro di un progetto fortemente sinergico e complementare finalizzato alla realizzazione di un’azienda all’avanguardia in Italia nel settore dei servizi finanziari, operativa nel mercato europeo e internazionale.”

Si è specificato, inoltre, che “Be continuerà a essere guidato da Stefano Achermann affiancato dagli attuali key managers e resterà focalizzato nei servizi ai principali istituti finanziari a rilevanza sistemica (SIFI), alle banche Tier 1 e ai maggiori circuiti di pagamento internazionali, completando e supportando le proposizioni di valore del gruppo Engineering nel mercato financial institutions.”

Maximo Ibarra, Ceo di Engineering, ha sottolineato che l’acquisizione rafforza il ruolo dell’azienda nella trasformazione digitale per le aziende e la Pubblica Amministrazione, consolidando il settore servizi di digital transformation per le Istituzioni finanziarie.

Argomenti

# OPA
# azioni

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.