Elezioni USA 2020, Boris Johnson vuole la vittoria di Biden

Pubblicamente è il miglior alleato di Trump, ma in privato il premier britannico tifa per Joe Biden

Elezioni USA 2020, Boris Johnson vuole la vittoria di Biden

Boris Johnson e Donald Trump sarebbero naturali alleati, eppure il primo non nutre molta stima per l’attuale inquilino della Casa Bianca. Segretamente, il premier britannico spera che il tycoon venga sconfitto da Joe Biden nelle imminenti presidenziali.

Pubblicamente, Johnson è uno dei più stretti alleati internazionali di Trump.

Johnson vuole Biden presidente USA

Non lo confesserebbe a nessuno, ma Boris Johnson spera che le elezioni USA di novembre 2020 siano la fine della carriera politica di Donald Trump. Questo, almeno, è quanto rivela l’edizione odierna del Times, in un articolo a firma di Tim Shipman.

Biden non sarebbe il miglior interlocutore per Johnson. Il candidato democratico ha definito il premier britannico un “clone” di Trump, e al momento dovuto ha osteggiato il progetto Brexit. Eppure chiunque, a questo punto, sarebbe meglio di Trump.

Un ministro del governo di Johnson, che ha preferito rimanere anonimo, ha detto che “le cose sarebbero molto più facili se Trump non vincesse la rielezione”. Il governo ha cominciato a organizzare le mosse nel caso di una vittoria di Biden.

Le relazioni fra i due leader hanno cominciato a incrinarsi a gennaio, quando Johnson si è detto esitante a tagliare i ponti con la compagnia di telecomunicazioni cinese Huawei. In seguito il Regno Unito ha acconsentito alle richieste USA per evitare l’imposizione di sanzioni, ma l’ingerenza non è stata gradita.

Elezioni USA 2020, perché Johnson spera che Trump perda

I due Paesi sono impegnati nei negoziati per un accordo commerciale, ma adesso sembrano svanite le speranze che riescano a trovarlo entro la fine dell’anno.

Secondo i media locali, gli elettori britannici temono il potenziale impatto di un accordo con gli USA sugli standard alimentari del Regno Unito. Per tale ragione Johnson avrebbe premuto il freno su un rapido deal, che avrebbe rappresentato cattiva pubblicità per il suo governo.

Questa settimana, un alto funzionario dell’amministrazione britannica ha assicurato al Financial Times che il trade deal non ci sarà quest’anno. Johnson vuole aspettare l’elezione di Biden, convinto che l’ex vicepresidente democratico rimetta in sesto il programma commerciale di Obama denominato Comprehensive and Progressive Agreement for Trans-Pacific Partnership (CPTPP).

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories