Elezioni Carbonia 2021, risultati ufficiali candidati e liste: Morittu nuovo sindaco

Alessandro Cipolla

12 Ottobre 2021 - 08:15

condividi

Elezioni amministrative Carbonia 2021, i risultati ufficiali dello spoglio: Pietro Morittu è il nuovo sindaco mentre la lista più votata è stata quella di Carbonia Avanti.

Elezioni Carbonia 2021, risultati ufficiali candidati e liste: Morittu nuovo sindaco

Elezioni amministrative a Carbonia: terminato lo spoglio i risultati ufficiali hanno premiato il candidato del centrosinistra Pietro Morittu, che è stato eletto sindaco con il 65,8% dei voti.

Un autentico plebiscito per il consigliere comunale uscente dei dem, che ha nettamente staccato Luca Pizzuto sostenuto dalla sinistra e dai 5 Stelle e Daniela Garau, la candidata del centrodestra.

Per quanto riguarda le liste, in queste elezioni amministrative a Carbonia la più votata è stata quella di Carbonia Avanti (19,1%), con a seguire il Partito Democratico (14,1%) e Pietro Morittu Sindaco (12,9%).

Elezioni Carbonia 2021: i risultati ufficiali

Questi sono i risultati ufficiali delle elezioni Carbonia 2021 dopo lo scrutinio di 32 sezioni su 32. L’affluenza definitiva ai seggi è stata del 55,99%.

CandidatoListePercentualeSeggi
Daniela Garau Lega (3,8%), Patto Civico (6,2%), Noi con Voi (2,0%) 12,9% 3
Pietro Morittu Partito Democratico (14,1%), Carbonia Avanti (19,1%), Pietro Morittu Sindaco (12,9%), Ora per Carbonia (8,1%), Sviluppo e Ambiente (8,4%), Insieme per Rinascere (7,3%) 65,8% 17
Luca Pizzuto Movimento 5 Stelle (5,7%), Articolo 1 (10,9%), Partito Comunista Italiano (1,0%), Partito Socialista Italiano (0,6%) 21,3% 4

Avendo Pietro Morittu superato la soglia della maggioranza assoluta al primo turno, non ci sarà bisogno di un ballottaggio.

I candidati

Alle elezioni amministrative del 2016, a Paola Massidda riuscì una sorta di miracolo: strappare la guida al Partito Democratico di un Comune come Carbonia che storicamente era considerato una sorta di fortino.

In questo 2021 Paola Massidda ha però manifestato la volontà di non ricandidarsi, con i grillini che inizialmente hanno lanciato la candidatura del vicesindaco Gian Luca Lai.

Alla fine i pentastellati hanno però deciso di cambiare strategia e sostenere la candidatura di Luca Pizzuto, attuale segretario regionale di Articolo 1 che avrà l’appoggio anche del PCI e del PSI.

Il Partito Democratico per tornare a guidare Carbonia ha scelto di puntare sul consigliere uscente Pietro Morittu, mentre il centrodestra ha scelto di sostenere Daniela Garau che nel 2016 da indipendente prese oltre il 9%

La legge elettorale

Fatta eccezione per le regioni a statuto speciale dove possono esserci dei cambiamenti, la legge elettorale delle elezioni amministrative in Italia è di tipo stampo maggioritario per quanto riguarda l’elezione del sindaco, mentre la ripartizione dei consiglieri avviene in maniera proporzionale.

Essendo Carbonia un Comune con più di 15.000 abitanti, se nessun candidato al primo turno dovesse ottenere la maggioranza assoluta allora si procederà a un ballottaggio tra i due più votati. Nel caso si dovesse verificare una perfetta parità nel testa a testa, sarà eletto sindaco il candidato più anziano.

Per garantire la formazione di una maggioranza solida e di conseguenza una sostanziale governabilità, alle liste collegate al candidato sindaco risultato vincitore verrà attribuito il 60% dei seggi. I restanti posti nel Consiglio verranno poi assegnati alle altre liste in maniera proporzionale attraverso il “metodo D’Hondt”.

Alla divisione dei seggi, si andranno a eleggere nel totale 24 consiglieri escluso il sindaco, saranno ammesse tutte le liste e i gruppi di liste di candidati che avranno superato la soglia di sbarramento del 3% dei voti validi.

Per quanto riguarda le modalità di voto, nei comuni con più di 15.000 abitanti è ammesso il voto disgiunto, con l’elettore che potrà esprimere fino a due preferenze mantenendo però la parità di genere (un uomo e una donna).

Il fac-simile della scheda elettorale

Nei giorni scorsi la Prefettura ha rilasciato il fac-simile della scheda elettorale per queste elezioni amministrative a Carbonia.

Elezioni Carbonia 2021
Fac-simile scheda elettorale

Al momento del voto, l’elettore deve mostrare la tessera elettorale e un documento di identità in corso di validità.

Per eleggere il sindaco e, contestualmente il Consiglio Comunale, l’elettore ha tre possibilità di voto:

  • mettere una X sul simbolo della lista, assegnando così il voto anche al candidato Sindaco;
  • mettere una X solo sul nome dell’aspirante Sindaco (in questo caso nessun voto sarà assegnato alla lista);
  • mettere una X sulla lista e scrivere il cognome del candidato Consigliere che si preferisce.

Ricordiamo che a causa delle normative anti-Covid, all’interno seggio elettorale è obbligatorio indossare la mascherina e mantenere la distanza di sicurezza.

Iscriviti a Money.it