Elezioni Calabria 2021, risultati ufficiali candidati e liste: Occhiuto nuovo Presidente

Alessandro Cipolla - Martino Grassi

05/10/2021

05/10/2021 - 10:49

condividi

I risultati ufficiali delle elezioni regionali Calabria 2021: Roberto Occhiuto è il nuovo Presidente, Forza Italia primo partito davanti al PD.

Elezioni Calabria 2021, risultati ufficiali candidati e liste: Occhiuto nuovo Presidente

Risultati elezioni Calabria 2021: si sono concluse le operazioni di spoglio dei voti, con il candidato del centrodestra Roberto Occhiuto che ha ottenuto una vittoria schiacciante rispettando i pronostici della vigilia.

Nettamente staccata è Amalia Bruni, la scienziata candidata del tandem PD-Movimento 5 Stelle, mentre Luigi De Magistris ha ottenuto un onorevole 16% dei voti. Per quanto riguarda le liste, la più votata è stata quella di Forza Italia (17,31%) davanti a quella del PD (13,18%).

Elezioni regionali Calabria 2021
I risultati ufficiali

Qui di seguito potete trovare i risultati ufficiali delle elezioni regionali in Calabria, con tutte le preferenze per i candidati sindaco e per le liste.

Elezioni Calabria 2021: i risultati ufficiali

I risultati ufficiali delle elezioni regionali in Calabria dopo lo scrutinio di 2.421 sezioni su 2.421. L’affluenza alle urne è stata del 44,36%.

CandidatoListePercentualeSeggi
Amalia Bruni Partito Democratico (13,18%), Amalia Bruni Presidente (3,77%), Movimento 5 Stelle (6,48%), Tesoro Calabria (2,28%), Partito Socialista (0,92%), Partito Animalista (0,30%), Europa Verde (0,49%) 27,68% 8
Luigi De Magistris De Magistris Presidente (5,16%), DeMa (3,40%), Uniti con De Magistris (1,63%), Per la Calabria con De Magistris (1,38%), Calabria Resistente e Solidale (1,20%), Un’Altra calabria è Possibile (2,39%) 16,17% 2
Roberto Occhiuto Forza Italia (17,31%), Lega (8,33%), Fratelli d’Italia (8,70%), Coraggio Italia (5,66%), UdC (4,58%), Noi con l’Italia (3,04%), Forza Azzurri (8,11%) 54,46% 20
Mario Oliverio Oliverio Presidente per la Calabria (1,68%) 1,70% /

La legge elettorale delle regionali in Calabria non prevede un ballottaggio: viene eletto Presidente il candidato che prende più voti.

I candidati

Dopo che è stato a lungo il candidato in pectore della coalizione di centrodestra, ora è arrivata l’ufficialità della corsa di Roberto Occhiuto: il deputato di Forza Italia e fratello del sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, avrà come eventuale vice l’attuale reggente Nino Sperlì.

Nel centrosinistra la fumata bianca sarebbe ora vicina. Inizialmente il Partito Democratico sembrava deciso a sostenere Nicola Irto, ma il giovane consigliere regionale alla fine ha optato per un passo indietro.

Ha così ripreso quota l’ipotesi di una alleanza con il Movimento 5 Stelle, fino alla convergenza su Maria Antonietta Ventura, la presidente del Comitato regionale per l’Unicef.

A causa delle voci su un’interdittiva antimafia che avrebbe colpito un’azienda del gruppo industriale riconducibile alla sua famiglia, l’imprenditrice però ha annunciato il suo ritiro nonostante si tratterebbe di una vicenda che non la riguarda personalmente.

I giallorossi così si sono messi di nuovo alla ricerca di un candidato, fino alla ufficializzazione di Amalia Bruni, scienziata e direttrice del centro regionale di Neurogenetica.

A suo sostegno ci saranno Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Articolo 1-MDP, Socialisti, Verdi e le liste Io Resto in Calabria, A Testa Alta, Calabria Civica, Repubblicani Europei e Demos. Per ultimo è arrivato anche l’importante sostegno da parte di Carlo Tansi, che nel 2020 è stato capace di prendere il 7%.

Nella coalizione di centrosinistra allargata per l’occasione ai grillini, non ci sarà salvo sorprese Italia Viva, che inizialmente aveva scelto di puntare su Ernesto Magorno ma alla fine il senatore ha optato per un passo indietro.

Sempre in pista invece Luigi De Magistris, con l’attuale sindaco di Napoli che sarà alla guida di una coalizione civica, mentre per ultimo si è aggiunto anche Mario Oliverio: l’ex Presidente sarà così il terzo candidato dell’area di centrosinistra.

La legge elettorale

In Calabria le elezioni regionali sono regolate da una legge elettorale entrata in vigore nel 2005 e poi modificata in parte nel 2020. In totale, oltre al Presidente della Giunta elettorale, vengono eletti 30 consiglieri: 24 tramite un sistema proporzionali e 6 invece secondo un modello maggioritario.

I consiglieri vengono eletti in base a tre circoscrizioni elettorali:

  • Nord (provincia di Cosenza)
  • Centro (province di Vibo Valentia, Crotone e Catanzaro)
  • Sud (Città Metropolitana di Reggio Calabria)

L’elettore può esprimere uno o due voti di preferenza, scrivendo il cognome, o nome e cognome, di uno o due candidati compresi nella lista medesima. Nel caso di espressione di due preferenze, devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Non essendo previsto un ballottaggio, viene eletto Presidente il candidato capace di ottenere anche una sola preferenza in più rispetto ai suoi sfidanti, mentre non è ammesso in Calabria un voto disgiunto.

Iscriviti a Money.it