Elezioni Bolzano 2020, risultati ufficiali: Caramaschi confermato sindaco

Elezioni amministrative Bolzano 2020: chiuse le urne del ballottaggio, il sindaco uscente di centrosinistra Renzo Caramaschi è stato riconfermato dopo aver superato Roberto Zanin del centrodestra nel testa a testa finale.

Elezioni Bolzano 2020, risultati ufficiali: Caramaschi confermato sindaco

Elezioni amministrative Bolzano 2020: andato in archivio il primo turno, che si è svolto insieme al referendum e alle regionali, alle ore 21:00 si sono chiusi i seggi anche per quanto riguarda il ballottaggio.

La sfida nel testa a testa finale è stata tra Renzo Caramaschi, sindaco uscente di centrosinistra, che se la è dovuta vedere con Roberto Zanin il candidato del centrodestra.

Caramaschi al ballottaggio ha potuto contare però anche sull’appoggio del SVP, che così è stato presente con il proprio simbolo sulla lista a fianco del sindaco uscente, grazie all’apparentamento siglato nei giorni scorsi.

Con lo spoglio dei voti ultimato, i risultati definitivi delle elezioni a Bolzano hanno premiato Caramaschi, che è stato rieletto sindaco con il 57% dei voti ottenendo così un nuovo mandato.

Elezioni Bolzano 2020: risultati e ballottaggio

I risultati definitivi del ballottaggio per le elezioni amministrative a Bolzano, con 80 sezioni scrutinate su 80.

Candidato^AreaPercentuale
Renzo Caramaschi Centrosinistra 57,2%
Roberto Zanin Centrodestra 42,8%

Sono stati dieci i candidati che si sono presentati per diventare sindaco, con l’affluenza di voto che è stata del 60,15%. Questi sono i risultati definitivi dopo lo spoglio di 80 sezioni su 80.

CandidatoListePercentualeSeggi
Renzo Caramaschi Partito Democratico, Verdi del Sudtirolo/Alto Adige, Italia Viva, Lista civica con Caramaschi, Vereinte Linke - Sinistra Unita 33,96% 16
Roberto Zanin Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Oltre 33,13% 16
Luis Walcher Südtiroler Volkspartei 13,49% 7
Thomas Brancaglion Team K, Volt-PSI-+Bolzano 4,95% 2
Maria Teresa Fortini Movimento 5 Stelle 2,75% /
Cristina Barchetti Vox Italia 0,31% /
Davide Costa Futuro Bolzano 0,83% /
Angelo Gennaccaro Io sto con Bolzano 7,69% 4
Meinhard Knollseisen Pensionati per Bolzano 0,33% /
Maurizio Puglisi Ghizzi CasaPound 2,57% /

La legge elettorale

La legge elettorale delle elezioni amministrative in Italia è di stampo maggioritario per quanto riguarda l’elezione del sindaco e dei consiglieri, mentre la ripartizione dei seggi avviene in maniera proporzionale.

Essendo Bolzano un Comune con più di 15.000 abitanti, se nessun candidato al primo turno dovesse ottenere la maggioranza assoluta allora si procederà a un ballottaggio tra i due più votati. Nel caso si dovesse verificare una perfetta parità nel testa a testa, sarà eletto sindaco il candidato più anziano.

L’elettore potrà esprimere fino a 4 preferenze per quanto riguarda i candidati a consigliere regionale.

Per garantire la formazione di una maggioranza solida e di conseguenza una sostanziale governabilità, alle liste collegate al candidato sindaco risultato vincitore verrà attribuito il 60% dei seggi.

I restanti posti nel Consiglio, in totale saranno eletti 45 consiglieri escluso il sindaco, verranno poi assegnati alle altre liste in maniera proporzionale attraverso il “metodo D’Hondt”.

I candidati

Il sindaco uscente Renzo Caramaschi si presenterà di nuovo per tentare di conquistare il secondo mandato. Ad appoggiarlo 5 liste, con PD, Verdi e Italia Viva tra i big.

Lo strappo, è arrivato dal consigliere giovanissimo Angelo Gennaccaro, candidato a sindaco con la sua lista civica Io sto con Bolzano. Non sosterrà, quindi, come era accaduto nel 2016, il primo cittadino attuale Caramaschi poiché considera “ormai finito il suo tempo”. Anche la consigliera di Bolzano Nicol Mastella appoggerà Gennaccaro.

Un elemento di discontinuità, dunque, che potrebbe minare la rielezione del candidato del centrosinistra. Anche sugli altri versanti di coalizioni e formazioni politiche emergono incertezze e fratture.

Per ora resta difficile una previsione su percentuali di questo tipo per i grillini, in forte crisi interna.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories