Elena Murelli e Andrea Dara: chi sono i deputati sospesi per aver percepito il bonus 600 euro

Ufficiali i nomi dei due deputati della Lega che hanno percepito il bonus 600 euro. Si tratta di Elena Murelli e di Andrea Dara, i quali sono stati immediatamente sospesi.

Elena Murelli e Andrea Dara: chi sono i deputati sospesi per aver percepito il bonus 600 euro

La Lega conferma: i deputati Elena Murelli e Andrea Dara hanno richiesto il bonus di 600 euro destinato alle Partite IVA per l’emergenza da COVID-19 e per questo motivo sono stati sospesi.

Dopo giorni di indiscrezioni, nei quali sono alcuni amministratori locali hanno confermato di aver riscosso il bonus di 600 euro, ecco arrivare la conferma su chi sono i deputati che nonostante un ricco stipendio da 13.000 euro mensili hanno beneficiato di un bonus finalizzato al sostegno di coloro che, causa COVID-19, si sono trovati in una situazione di difficoltà economica.

A darne conferma è stato il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari, il quale nelle ultime ore ha ascoltato e verificato le posizioni dei deputati Elena Murelli e Andrea Dara. Da qui la decisione di sospenderli nonostante, ci tiene a precisare Molinari, questi non hanno violato alcuna legge. “È comunque inopportuno che dei parlamentari abbiano aderito a tale misura e per questo motivo abbiamo concordato con i diretti interessati il provvedimento della sospensione”, così Molinari in una nota di qualche minuto fa.

Ma secondo Molinari anche il Presidente dell’INPS dovrà pagare, in quanto è incredibile che l’Istituto non abbia versato ai lavoratori che aspettano da marzo quanto dovuto per pagare invece coloro che non erano in difficoltà. Per questo motivo Molinari invoca il licenziamento del Presidente Pasquale Tridico, il quale comunque nella giornata di venerdì sarà in Parlamento per discutere della vicenda.

Chi è Elena Murelli, la deputata della Lega che ha richiesto il bonus 600 euro

Elena Murelli, classe 1975, è la deputata della Lega che ha fatto richiesta del bonus da 600 euro. Libera professionista, è laureata in Economia e Commercio, con un master of management in the Network Economy - MiNE.

È iscritta alla Lega dal 2001 e nel 2009 ottiene il primo risultato politico rilevante in quanto viene eletta al consiglio comunale di Podenzano. La grande opportunità però avviene del 2018, quando viene eletta deputata nella circoscrizione Emilia Romagna. È membro e segretario della Commissione lavoro pubblico e privato.

Sposata, madre di tre figli, questa alterna l’attività di consulente in finanziamenti europei a quella di docente a contratto all’Università Cattolica della sua città. Lo scorso anno ha dichiarato un reddito totale di 106.309 euro.

Chi è Andrea Dara, il deputato della Lega che ha richiesto il bonus 600 euro

Classe 1979, Andrea Dara nasce invece a Castel Goffredo, in provincia di Mantova. Oltre ad essere deputato della Lega è anche un piccolo imprenditore nel settore tessile e dell’abbigliamento; è proprio per questa attività che ha potuto fare richiesta per il bonus 600 euro.

Eppure, merito anche dell’esperienza in politica, Dara ha un reddito di tutto rispetto. Eletto nella circoscrizione Lombardia, nel 2019 ha dichiarato redditi per 109.324 euro.

Quella alla Camera dei Deputati non è comunque la sua prima esperienza politica: è stato prima consigliere comunale a Castiglione delle Stiviere (Comune dove tra l’altro è proprietario di otto immobili) tra il 2007 e il 2011, mentre nel 2016 è stato persino vicesindaco.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories