Bank of England: dimissioni Carney in arrivo? Ecco cosa aspettarsi dal governatore

Mark Carney, il governatore della Bank of England potrebbe presto rassegnare le sue dimissioni. Ecco cosa aspettarsi dal capo della banca d’Inghilterra.

Bank of England: dimissioni Carney in arrivo? Ecco cosa aspettarsi dal governatore

BoE: dimissioni Mark Carney in arrivo? - Mark Carney, governatore della Bank of England, potrebbe presto rassegnare le sue dimissioni secondo quanto riportato da alcuni media internazionali.

Cosa aspettarsi allora dal capo della banca centrale d’Inghilterra? Mark Carney ha assunto il ruolo di governatore della Bank of England nel giugno del 2013. Il mandato ha una durata di 5 anni ma vi è la possibilità di prorogarlo per altri 3 anni. O meglio, il mandato ha una durata di 8 anni ma vi è la possibilità di lasciare dopo 5.

Mentre alcune fonti internazionali, tra cui The Times, hanno parlato delle prossime dimissioni di Carney, altre, come il Financial Times, hanno invece ribadito che il governatore proseguirà fino allo scadere del suo mandato.

Le voci relative alle dimissioni di Carney giungono proprio nel momento in cui i negoziati del Regno Unito sulla Brexit appaiono più difficoltosi che mai. Ciò ha già spinto ad interrogarsi sulle possibili conseguenze delle dimissioni di Carney. Che cosa aspettarsi allora dal governatore della Bank of England?

È stato lo stesso Carney ad affermare che qualsiasi decisione in merito alla sua permanenza in carica sarebbe dettata da scelte esclusivamente personali e non da scelte di politica governativa. Ecco allora le ipotesi a favore e quelle contro le dimissioni di Mark Carney dal suo ruolo di governatore della Bank of England.

Bank of England: dimissioni Carney. Chi lo sostiene

Secondo The Times, Carney sarebbe stato spinto alle dimissioni dopo essere diventato una figura politica piuttosto discussa nel post-Brexit. Secondo le indiscrezioni provenienti dalla City il governatore sarebbe dunque pronto a tornare in Canada nel 2018 dato che, come specificato, egli ha la facoltà di presentare le dimissioni dopo 5 anni dall’inizio del mandato.

Molti ritengono che l’annuncio sulle dimissioni di Carney potrebbe arrivare giovedì, nella conferenza stampa relativa al rapporto trimestrale sull’inflazione britannica e relativa all’ultimo incontro tenutosi sui tassi di interesse.

Il motivo delle dimissioni di Carney dalla carica di governatore della Banca d’Inghilterra potrebbe essere legato alle tensioni con il primo ministro Theresa May che ha più volte criticato l’operato della BoE relativamente al QE e ai tassi di interesse eccessivamente bassi che vanno a pesare sui risparmiatori.

Bank of England: dimissioni Carney. Chi lo esclude

A gettare acqua sul fuoco delle dimissioni di Carney ci ha pensato il Financial Times. Secondo il quotidiano, infatti, Carney terminerà il suo mandato come governatore della Bank of England e continuerà a guidare la banca centrale nel complesso processo di divorzio tra Regno Unito e Unione Europea fino al 2021.

Secondo quanto riportato dai media britannici il governatore della banca centrale è pronto a fare un annuncio circa il suo futuro nella Banca d’Inghilterra con lo scopo di mettere fine a dannose speculazioni e tale annuncio, per il FT, non farà altro che ribadire la sua permanenza in carica. Secondo la corrente maggioritaria, insomma, nessun annuncio sulle dimissioni sarà pubblicato e Carney rimarrà ancora in carica fino allo scadere degli 8 anni.

Come già accennato, la decisione di Carney sarà probabilmente resa nota entro giovedì e l’attenzione dei mercati sarà tutta concentrata sulle possibili conseguenze dell’annuncio. Cosa accadrebbe, infatti, con le dimissioni del governatore della BoE in un momento così delicato per la Brexit?

Iscriviti alla newsletter

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.