Come portare la Digital Transformation nella tua impresa e avere successo

Seedble

28 Aprile 2021 - 06:30

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Perché molti progetti di Digital Transformation falliscono e quali sono i motivi e gli approcci consigliati per evitarlo.

Come portare la Digital Transformation nella tua impresa e avere successo

Ormai da anni sentiamo parlare dello stato di salute delle imprese in Italia e della necessità ormai improcrastinabile di innovazione e digitalizzazione dei loro processi.

Ma cosa si intende quando si parla di Digital Transformation? Quali sono i benefici di questo processo? Ma, soprattutto, esiste un percorso per affrontare con successo questa sfida?

Nel corso di questo articolo analizzeremo brevemente il significato dell’espressione “digital transformation”, faremo una disamina dei principali motivi del fallimento dei progetti di trasformazione digitale ed identificheremo una ipotetica road-map per guidare la realizzazione di un progetto di questo tipo.

Cos’è la Digital Transformation?

Spesso, molte delle soluzioni tecnologiche per la digitalizzazione disponibili sul mercato si fregiano dell’etichetta «digital transformation», alimentando quel diffuso fraintendimento che porta a identificare la trasformazione digitale come un’operazione di tipo tecnologico tesa alla mera digitalizzazione.

In realtà, la Digital Transformation è più che altro un “mindset”, un’attitudine con la quale affrontare l’innovazione e l’evoluzione dell’intera organizzazione. Per trasformare davvero un’azienda non è, infatti, sufficiente introdurre qualche strumento informatico all’avanguardia, ma bisogna agire su ogni parte dell’organizzazione, ripensando in digitale i processi, immaginandone di nuovi e arrivando man mano a ridisegnare anche alcuni aspetti strategici dell’intero business.

L’importanza del giusto approccio alla trasformazione digitale

Alla base di un progetto di trasformazione digitale è dunque raccomandabile un approccio olistico che possa integrare la tecnologia e i modelli della digitalizzazione in tutte le aree del business per offrire ai clienti un’esperienza migliore, ma anche per cambiare e migliorare il modo di operare delle persone all’interno dell’organizzazione.

Le aziende sono organismi complessi la cui attività è solo in minima parte guidata dalle componenti tecnologiche a disposizione: le risorse che fanno davvero la differenza sono quelle umane, sono le persone.

Non a caso, secondo un rapporto di Deloitte del 2020, la principale causa di fallimento dei progetti di Digital Transformation sono le persone e la loro resistenza al cambiamento.

Ma è davvero così importante questa Digital Transformation?

Assolutamente sì. Per poter proiettare l’azienda verso un nuovo paradigma, rimanere competitivi e rinnovare continuamente il proprio approccio al mercato con soluzioni all’avanguardia.

Vediamo alcuni dei motivi che dovrebbero poter convincere anche la platea degli imprenditori e manager più scettici:

  • supportare il management: processi digitali e agili permettono di prendere decisioni più velocemente e più efficacemente;
  • ottimizzare il customer journey interagendo con i clienti, ottenendo informazioni più approfondite sul loro comportamento e sui loro bisogni, individuando nicchie di mercato specifiche in cui poter competere;
  • ridurre i costi legati alla catena del valore di Michael Porter ottimizzando l’efficienza operativa dei processi;
  • accrescere l’efficacia delle decisioni strategiche e commerciali grazie alla sistematizzazione e all’elaborazione dei dati aziendali a supporto del decision making;
  • valorizzare le risorse umane fornendo strumenti utili, moderni e potenti per facilitare il lavoro e abilitare le persone a nuovi modi di lavorare, contribuendo ad un ambiente lavorativo attento alle loro esigenze ed ambizioni;
  • migliorare la customer experience ottimizzando il processo di acquisto e realizzando una esperienza di brand “cucita” sulle esigenze del cliente.

A confermare i benefici della Trasformazione Digitale sulla salute del business sono i dati: secondo Forrester, il 60% delle società nel mondo sta già sviluppando progetti di trasformazione digitale e, secondo Gartner, due terzi dei leader aziendali ritengono di dover accelerare il ritmo della digitalizzazione per rimanere competitivi sul mercato.

Se anche lo scenario generale sembra incoraggiante: il Rapporto McKinsey rivela che ben, il 70% di questi progetti fallisce.

Fattori di successo nella Digital Transformation

Nonostante non esista la formula perfetta per un progetto si successo sicuramente ci sono alcuni aspetti comuni che ne condizionano la riuscita:

1) Cultura Digitale

La cultura aziendale, influenzando direttamente i comportamenti dei dipendenti e dei manager, rappresenta il fulcro per guidare gli interventi di innovazione.
Troppo spesso, le persone e la cultura aziendale vengono tenuti in scarsa considerazione nell’ambito di un progetto di trasformazione digitale, con conseguenti impatti negativi sulla motivazione e sul coinvolgimento dei dipendenti che non saranno di supporto al management nell’implementazione dell’innovazione.

Prima della partenza di qualsiasi progetto innovativo, bisognerebbe condividere con le persone che lavorano all’interno dell’organizzazione quali sono i benefici che si vogliono trarre e da quali dati e casi studio di successo si è preso spunto per impostare il progetto, così da coinvolgere e motivare le persone e convincerle a sposare la causa del cambiamento.

Solo con una strategia di comunicazione interna aperta, diretta, chiara e condivisa si può riuscire ad ottenere una minore resistenza al cambiamento ed una più semplice e veloce realizzazione della trasformazione digitale.

2) Velocità e perseveranza

Il mondo in cui viviamo è sempre più veloce, per questo anche nei progetti di digital transformation dobbiamo programmare gli interventi per velocizzare più possibile il processo di digitalizzazione. Il sondaggio di Wipro Digital evidenza che per raggiungere il 50% del ROI nei progetti di trasformazione digitale le aziende impiegano in media due o tre anni. Da questi dati possiamo dedurre quanto sia complesso il percorso di questo tipo di progetti e quanto sia importante procedere velocemente e con continuità per poter ottenere gli effetti desiderati.

La lentezza e la mancanza di continuità degli interventi fa perdere completamente la rotta alle aziende, con progetti che si trascinano per anni senza produrre alcun beneficio, ma anzi, provocando spesso addirittura dei danni.

3) Avere una strategia

Lo stesso sondaggio di Wipro Digital mette in luce che uno dei motivi di fallimento dei progetti di trasformazione digitale è la mancanza di una strategia chiara e condivisa con tutta l’organizzazione che preveda una revisione di tutti i processi aziendali e degli obiettivi e dei risultati attesi chiari e ben definiti a monte.Per misurare i risultati di un progetto bisogna prima decidere cosa cambiare, come farlo e come misurarne gli effetti. La definizione di questi aspetti aiuta anche nell’individuare le aree specifiche dove introdurre i miglioramenti e gli strumenti più adatti da utilizzare.

Come disegnare un progetto di Digital Transformation?

Una volta analizzati alcuni degli aspetti critici che possono minare i progetti di digital transformation, procediamo a identificare alcune linee guida utili a stabilire come affrontare la progettazione per evitare gli errori comuni e come farsi ispirare dalle storie di successo per disegnare il proprio percorso verso l’innovazione:

  • Studiare i casi di successo, comprenderne le caratteristiche e farsi ispirare.
  • Analizzare i processi della propria organizzazione per individuare le criticità migliorabili.
  • Coinvolgere tutti i dipartimenti aziendali nell’analisi dei processi e raccogliere le segnalazioni di tutto il team.
  • Farsi accompagnare da esperti del settore che possano supportare il progetto non solo coadiuvando la selezione delle giuste tecnologie, ma agendo anche sul cambiamento della cultura organizzativa e sulla creazione del mindset per accogliere la Digital Transformation all’interno dell’organizzazione.
  • Raccogliere informazioni prima, durante e dopo l’implementazione delle soluzioni per misurare costantemente l’efficacia degli interventi.
  • Stimolare l’organizzazione ad individuare nuove opportunità di business, per proiettare l’azienda verso l’innovazione creando un ecosistema digitale intorno ad essa.

In conclusione, se è vero che non esiste una formula magica per un progetto di Digital Transformation di successo, è altrettanto vero che seguire la road map ed evitare gli errori più comuni è un ottimo approccio per dare la giusta direzione al progetto e raggiungere il proprio obiettivo. In ogni caso, resta indispensabile operare quel salto culturale che porta ad identificare nell’innovazione un vantaggio competitivo per il proprio business.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories