Detrazione occhiali da vista pagati in contanti: spetta oppure no?

Lorenzo Rubini

22 Aprile 2021 - 16:08

condividi
Facebook
twitter whatsapp

L’obbligo di pagamenti tracciabili per poter fruire delle detrazioni al 19% sta creando non poca confusione viste le eccezioni previste per farmaci e dispositivi medici.

Detrazione occhiali da vista pagati in contanti: spetta oppure no?

A partire dalle spese effettuate dal 1 gennaio 2020 per poter fruire della detrazione dall’IRPEF al 19% è necessario aver effettuato i pagamenti con pagamenti tracciabili. Con alcune eccezioni per farmaci, medicinali e dispositivi medici.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Ho acquistato occhiali da vista dall’ottico scontrino e MARCHIO CE in contanti nel 2020. Posso portarlo in detrazione? L’ottico mi aveva garantito di sì..... Il caf mi dice di no.... Grazie, in attesa della vostra risposta ”

Detrazione occhiali da vista

Dal 1 gennaio 2020 è obbligatorio, per poter fruire delle detrazioni al 19% sull’IRPEF, che i pagamenti siano stati effettuati con mezzi di pagamento tracciabile. I primi effetti di questa novità si hanno proprio sulla dichiarazione dei redditi di quest’anno, riferita al periodo di imposta 2020, dove dovranno essere portate in detrazione le spese sostenute nel corso dello scorso anno.

Dall’obbligo di pagamento in contanti, in ogni caso, rimangono esclusi i pagamenti effettuati per l’acquisto di medicinali, di prestazioni erogate da strutture pubbliche o accreditate al Servizio Sanitario Nazionale e l’acquisto di dispositivi medici: per queste spese, anche nel corso del 2020 era possibile pagare anche in contanti.

Gli occhiali da vista rientrano nei dispositivi medici e, quindi, potevano essere pagati anche in contanti dando diritto in ogni caso alla fruizione della detrazione a patto che nello scontrino emesso per l’acquisto risulti che la spesa è stata effettuata per l’acquisto di un dispositivo medico con marcatura CE e che sulla ricevuta di acquisto sia presente il codice fiscale del contribuente o di una persona a suo carico.

Se, quindi, sullo scontrino è presente il suo codice fiscale e il Marchio CE per dispositivo medico la detrazione è possibile.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti alla newsletter