Decreto Crisi d’impresa, pronta la bozza: cosa prevede il testo

Pronta la bozza del Decreto Crisi d’impresa: novità per riders, collaboratori, il Fondo lavoro per disabili e il “salva Whirlpool”. Ecco cosa prevede.

Decreto Crisi d'impresa, pronta la bozza: cosa prevede il testo

Pronta la bozza del Decreto Crisi d’impresa. Lo ha annunciato Luigi Di Maio, Ministro dello Sviluppo economico, del lavoro e delle politiche sociali, secondo il quale il testo ufficiale sarà pronto prima dello stop estivo.

La bozza contiene 15 articoli che investono argomenti diversi: si va dalle nuove tutele per i riders, i fattorini in bici o in motorino, all’ampliamento delle tutele per chi aderisce alla gestione separata Inps, e anche lo stanziamento di fondi per scongiurare la chiusura della Whirpool a Napoli.

Mentre si aspetta la versione ufficiale, vediamo quali sono i punti salienti della bozza del Decreto Crisi d’impresa e quali sono le garanzie per i lavoratori.

Decreto Crisi d’impresa, più tutele per i “riders”

Tra le misure più attese, ci sono sicuramente quelle per i c.d. “riders”, ovvero i fattorini che effettuano consegne per pochi euro, in bici o in motorino. Si tratta di una nuova realtà lavorativa, considerata un lavoro autonomo, in continua espansione.

Già da mesi, i riders hanno dato inizio ad una vera e propria battaglia di sensibilizzazione rispetto alle precarie condizioni in cui sono costretti a lavorare: ritmi estenuanti, nessuna differenza tra giorni infrasettimanali e weekend e mancanza di copertura assicurativa.

Nel Decreto Crisi d’impresa, il Ministro Di Maio ha annunciato che ci saranno importanti novità per i riders: innanzitutto la copertura obbligatoria Inail, e poi la revisione del criterio di retribuzione, un mix tra orario e a cottimo. A riguardo, di Maio ha precisato che la paga in base alle consegne effettuate dovrà comunque essere prevalente rispetto a quella oraria. Quest’utilma, invece, scatterà solo se il rider accetti almeno una chiamata ogni ora.

Decreto Crisi d’impresa, le gestione separata Inps per i collaboratori

Altra previsione di rilievo è l’ampliamento delle tutele previste per i collaboratori iscritti alla gestione separata Inps, ovvero i lavoratori autonomi e i liberi professionisti. Con una sola mensilità di retribuzione, si potrà avere diritto a molti benefici: indennità mensile di disoccupazione, indennità per malattia, congedi parentali e maternità.

Attualmente le mensilità previste sono tre.

Crisi d’impresa: stabilizzazione dei precari Anpal

La bozza presentata dal Ministro Di Maio prevede anche delle misure per stabilizzare i precari di Anpal Servizi. In pratica, la società potrà modificare la composizione contrattuale dell’organico assunto, sia a tempo determinato che i collaboratori esterni.

Questa manovra dovrebbe servire a scongiurare la situazione paradossale che si era venuta a creare pochi mesi fa: in pratica, il personale di Anpal Servizi, per lo più precario, avrebbe dovuto provvedere alla formazione dei Navigator, preposti alla ricerca attiva di lavoro per i beneficiari del reddito di cittadinanza.

Decreto Crisi d’impresa, presto un Fondo per il lavoro dei disabili

Non manca anche una previsione per i disabili. Infatti, la bozza del decreto Crisi d’impresa prevede la creazione di un Fondo per il lavoro dei disabili nel quale confluiranno una quota degli stipendi dei parlamentari appartenenti al Movimento 5 stelle. Di Maio ha dichiarato che è già stato costituito un Iban specifico per effettuare i versamenti.

Le misure “salva Whirlpool”

All’interno della bozza del decreto vi è anche una clausola che salva la sede della Whirlpool che si trova a Napoli. Di Maio ha dichiarato che saranno messi a disposizione dell’azienda 10milioni di euro per evitarne la chiusura.

Sul proprio profilo Facebook il Ministro scrive: ”non potrà più dire che andrà via da Napoli”.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Impresa

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.