Daimler Truck debutta a Francoforte e lancia il piano per il futuro

Violetta Silvestri

10 Dicembre 2021 - 12:33

condividi

Daimler Truck, nata dallo spin-off della principale società madre Daimler, ha iniziato le negoziazioni alla borsa di Francoforte oggi, 10 dicembre. Il titolo guadagna. Quale strategia per il futuro?

Daimler Truck debutta a Francoforte e lancia il piano per il futuro

Daimler Truck, divisione autocarri di Daimler AG ha guadagnato nel suo primo giorno di negoziazione a Francoforte, quando il leggendario produttore tedesco ha completato uno storico spin-off per affrontare meglio i cambiamenti radicali nell’industria automobilistica.

Il titolo è aumentato fino al 7% dopo l’apertura a 28 euro, con l’azienda valutata a circa 24 miliardi di euro. La società è ancora in corsa per entrare nell’indice di riferimento tedesco DAX (previsto nel corso del primo trimestre 2022), valendo più degli attuali membri Deutsche Bank e dell’utility RWE.

Il produttore di camion e l’unità di auto Mercedes-Benz di Daimler si aspettano che la loro divisione consentirà ai due di muoversi più rapidamente verso un futuro elettrificato e autonomo. Con il debutto in Borsa di Daimler Truck, infatti, è stata lanciata la strategia del futuro per il gruppo: i dettagli.

Daimler Truck sbarca in Borsa: quale futuro per la società?

C’è attenzione sul debutto a Froncoforte di Daimler Truck, considerando che è uno dei più grandi produttori di veicoli commerciali al mondo e conta più di 100.000 dipendenti e 40 siti di produzione.

Nello specifico, la società risulta come la maggiore produttrice di veicoli commerciali per fatturato, ma i suoi margini di profitto sono in ritardo rispetto a concorrenti come Scania di Traton e Volvo Trucks del Gruppo Volvo.

La sua performance è più forte in Nord America, dove ha registrato un ritorno sulle vendite rettificato finora quest’anno del 10,8%, rispetto al 7,2% in Asia e solo al 4,5% in Europa.

Il suo obiettivo nei prossimi anni sarà aumentare le vendite di camion elettrici al 60% del totale entro il 2030, compresi i modelli a idrogeno e a batteria. L’attenzione di Daimler Truck sulla tecnologia a emissioni zero lo metterà in competizione con aziende come Tesla e Geely, che stanno anche sviluppando veicoli pesanti elettrificati.

L’obiettivo per la nuova azienda è arrivare a margini di profitto a due cifre in tutto il business nel 2025, con un aumento rispetto a un previsto 6-8% nel 2021.

Daimler, che presto sarà ribattezzata Mercedes-Benz, ha mantenuto il 35% delle azioni Daimler Truck, mentre il 65% è stato scorporato venerdì 10 dicembre.

“Abbiamo un grande potenziale di rialzo”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Daimler Truck Martin Daum. “Le lussuose autovetture e camion hanno molto poco in comune, sia in termini di tecnologia, sia per base di clienti, sia per il modo in cui si commercializzano quei prodotti”.

Gli investitori si aspettano questo spin-off, uno dei più grandi della Germania negli ultimi anni, porterà a una maggiore trasparenza e accelererà la ristrutturazione di Daimler Truck soprattutto in Europa, dove i costi elevati stanno riducendo i rendimenti.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.