Dacia ha rinnovato la sua offerta nel segmento delle auto compatte con la nuova Dacia Sandero 2021. Il modello di terza generazione è un veicolo semplice, spazioso, affidabile e robusto senza fronzoli inutili, al prezzo più competitivo.

Modello iconico e popolare, la Sandero è l’auto più venduta in Europa nel segmento delle vendite al dettaglio dal 2017 e il modello Dacia più venduto con quasi 2,1 milioni di auto vendute, che rappresentano il 32% delle vendite della casa automobilistica dal 2004.
Di seguito vediamo la scheda tecnica della Dacia Sandero 2021 con attenzione alle novità introdotte e al prezzo di questo veicolo.

Dacia Sandero 2021: le novità

Con le stesse dimensioni esterne del modello precedente, la nuova Dacia Sandero 2021 offre maggiore modernità, abitabilità e versatilità con la semplicità e l’affidabilità che i conducenti si aspettano da Dacia. Grazie a una nuova piattaforma, offre maggiore sicurezza attiva e passiva, nuovi motori - tra cui benzina e GPL Bi-Fuel - una nuova trasmissione automatica e un nuovissimo cambio manuale a sei marce.

Sottili modifiche all’esterno assicurano che la nuovissima Dacia Sandero offra una presenza forte e robusta. Le linee generali sono più morbide, con un parabrezza più inclinato, un tetto leggermente più basso e una linea del tetto fluida. L’altezza da terra è invariata, ma la nuova Sandero dà l’effetto di stare seduto più in basso.

Le luci anteriori e posteriori mostrano la nuova firma luminosa che caratterizza le nuove auto di Dacia, che conferisce alla Nuova Dacia Sandero una forte identità. Una linea orizzontale unisce le luci anteriori e quelle posteriori e si estende nelle luci a LED, conferendo all’auto una maggiore presenza visiva. I fari a LED, offerti di serie su tutta la gamma di modelli, migliorano notevolmente la visibilità notturna.

I passaruota pronunciati rivelano cerchi da 15 pollici, mentre la versione Comfort è dotata di Flexwheels con finiture meticolosamente progettate che replicano l’aspetto e la sensazione dei veri cerchi in lega.

Il design delle maniglie delle porte mostra che Dacia ha voluto puntare maggiormente sulla qualità, donando al contempo ad esse anche una forma più ergonomica. La maggior parte delle versioni ora ha l’apertura elettrica del bagagliaio nella sezione inferiore del portellone, migliorando l’aspetto e la praticità. L’inedita forma delle portiere e degli specchietti retrovisori fa fare un notevole salto di qualità all’aerodinamica della vettura riducendo al contempo il rumore per tutti gli occupanti.

Dacia Sandero 2021: le caratteristiche

La nuova piattaforma modulare CMF alla base dei nuovissimi Sandero e Stepway combina maggiore resistenza e rigidità con un minor peso. Riduce le emissioni rispettando i requisiti di crash test e controllo dell’inquinamento più severi.

La nuova Dacia Sandero 2021 dispone di un inedito assale anteriore con bracci di sospensione rettangolari. Essi garantiscono un assorbimento degli urti davvero ottimale e anche la sterzata beneficia molto di questa tecnologia. Segnaliamo inoltre che anche l’interasse è stato migliorato rispetto al modello precedente garantendo così una maggiore stabilità in curva. Le vibrazioni all’interno della vettura sono state ridotte di molto con un nuovo supporto del motore.

All’interno della Dacia Sandero 2021, il cruscotto ridisegnato presenta un inserto rivestito in tessuto insieme a nuovi design delle prese d’aria per un design più premium.

La nuovissima Dacia Sandero 2021 è dotata di tre sedili posteriori che possono ospitare tre adulti, mentre un sedile posteriore ripiegabile 1 / 3-2 / 3 (a seconda della versione) offre ulteriore praticità. Il bagagliaio della Sandero ha una generosa capacità di 328 litri e presenta un pianale piatto con pianale regolabile in altezza con due posizioni.

Netto miglioramento dei sedili posteriori che adesso godono di uno spazio aggiuntivo di 42 mm rispetto alle precedenti versioni. L’interno dell’auto di Dacia garantisce adesso fino a 21 litri di stivaggio.

I sedili anteriori di nuova concezione offrono più comfort e un miglior supporto grazie ai nuovi poggiatesta che sono regolabili in altezza. Segnaliamo anche la presenza di nuovi rivestimenti più pregiati. Una gamma più ampia di regolazione del sedile anteriore e del volante aumenta il comfort per il conducente, mentre un bracciolo centrale disponibile sulle versioni Prestige lo migliora ulteriormente.

La leva del cambio è stata accorciata rispetto a quella della precedente versione, il servosterzo a seguito di questi cambiamento garantisce un comfort di guida sicuramente superiore con il 36 per cento di sforzo in meno rispetto alla vecchia Sandero rendendo più facile parcheggiare.

Le funzionalità disponibili sulla nuova Dacia Sandero 2021 sono in linea con ciò che i clienti desiderano e necessitano nelle loro auto. Le caratteristiche standard di tutta la gamma includono un supporto per smartphone (rimovibile a seconda della versione), uno schermo del computer di bordo e un volante con limitatore di velocità. Attivazione automatica dei fari è disponibile dai modelli essenziali e su.

La Dacia Sandero 2021 offre due diversi sistemi multimediali: Media Control e Media Nav. Con Media Control, gli smartphone possono essere posizionati su un intelligente supporto rimovibile diventando un sistema multimediale remoto per mezzo della nuova app gratuita Dacia Media Control.

Tale sistema garantisce un veloce accesso a radio, musica, chiamate, messaggi, app di navigazione satellitare e molte altre funzionalità come Siri e il riconoscimento vocale Android. I comandi sono facilmente raggiungibili sia da guidatore che da passeggero per garantire una guida più sicura.

Ulteriori apparecchiature includono due altoparlanti, connessione Bluetooth e USB e il display digitale TFT da 3,5 pollici tra i quadranti, dove vengono visualizzate anche le impostazioni della radio.

Con Media Nav, la console gode adesso di uno schermo touch molto ampio da 8,0 pollici posizionato nella parte superiore del cruscotto con quattro altoparlanti in tutto il veicolo. Lo schermo è spostato verso il conducente offrendo così una migliore visibilità.

La nuova Sandero è la prima Dacia ad essere costruita sulla piattaforma modulare CMF. Offrendo resistenza e rigidità superiori, aumenta la protezione in caso di collisione. La struttura del veicolo della casa rumena è stata rinforzata. Questo soprattutto per quanto concerne il vano motore e l’abitacolo. I nuovi sensori di pressione delle portiere e l’accelerometro sono in grado di rilevare le prime collisioni da impatto laterale, consentendo ai nuovi airbag a tendina e laterali di gonfiarsi rapidamente, proteggendo stomaco, torace e testa.

Il telaio strutturale dei nuovi sedili anteriori è stato migliorato e sono stati montati i poggiatesta anti colpo di frusta per fornire una migliore protezione.

I fari a LED standard migliorano la visibilità, aumentando la lunghezza del fascio luminoso del 37% (110 m) e la larghezza del 9% (24 m) rispetto ai fari anabbaglianti alogeni del Sandero uscente, mentre c’è anche una più ampia selezione di Advanced Sistemi di assistenza alla guida (ADAS) disponibili.

Oltre al limitatore di velocità, al più recente sistema ESP e all’interruttore del cruise control montato sul volante, la Dacia Sandero 2021 è dotata di sistemi di assistenza alla guida all’avanguardia:

  • Assistenza alla frenata di emergenza di serie: Il sistema funziona grazie alla presenza di un sensore radar che è stato collocato nella parte anteriore della vettura e che permette di identificare la distanza dall’auto che precede. Il sensore attiva un avviso acustico e visivo nel caso in cui vi possa essere un rischio di collisione con la vettura davanti.
  • Allarme angolo cieco: avverte il guidatore del rischio di collisione con un altro veicolo posto accanto o dietro il veicolo durante le manovre di cambio corsia. Un sistema di rilevamento a ultrasuoni composto da quattro sensori (due sul retro, due sul davanti) rileva eventuali oggetti in movimento, comprese auto e moto, nell’area dell’angolo cieco del guidatore. Quando il sistema rivela una vettura o qualcuno nell’area dell’angolo cieco, un LED nello specchietto retrovisore inizia a lampeggiare.
  • Park assist: questa tecnologia mediante la presenza di 4 sensori radar collocati nella zona anteriore e posteriore del veicolo e grazie ad una telecamera per la visione posteriore, attiva avvisi acustici e visivi che aiutano il conducente nelle manovre.
  • Assistenza alla partenza in salita: impedisce all’auto di andare indietro per più di due secondi quando chi guida alza il piede dal pedale del freno per premere il pedale dell’acceleratore durante la partenza in salita.

I propulsori Bi-Fuel benzina e GPL sono disponibili nella nuova Dacia Sandero 2021. Essi tutti conformi ai rigorosi standard sulle emissioni Euro6D-Full che entreranno in vigore il 1 ° gennaio 2021.

La gamma completa di motori di Dacia Sandero include:

  • SCe 65: motore tre cilindri 1.0 litri aspirato abbinato a un cambio manuale a cinque marce.
  • TCe 90: tre cilindri turbo da 1,0 litri abbinato a un cambio manuale a sei marce o cambio automatico CVT.
  • TCe 100 Bi-Fuel: nuovo tre cilindri turbo da 1,0 litri bi-fuel a GPL abbinato a un cambio manuale a sei rapporti.

L’integrazione di questa tecnologia negli stabilimenti Dacia, collaudata e testata sul motore TCe 100 Bi-Fuel, ne garantisce la sicurezza e l’affidabilità. Il periodo di garanzia del costruttore, i tagliandi e la capacità del bagagliaio sono gli stessi della versione a benzina (il serbatoio GPL si trova dove sarebbe la ruota di scorta).

Dacia Sandero 2021: i consumi

Dacia Sandero 2021 garantisce consumi piuttosto contenuti. Questo avviene con ogni modello presente nella sua gamma. Per la versione con motore a 3 cilindri da 65 Cavalli il consumo specificato da Dacia è di 5l /100 Km. Questi arrivano a 5,1 e 5,2 litri nelle varianti turbo da 90 e 100 Cavalli.

Funzionando a GPL, la nuova Dacia Sandero Bi-Fuel emette in media l’11% in meno di emissioni di CO2 rispetto a un motore a benzina equivalente. È anche in grado di percorrere più di 800 miglia con i due serbatoi combinati: 50 litri per il serbatoio della benzina e 40 litri per il serbatoio del GPL - un aumento rispetto all’auto in partenza.

Un nuovo cambio automatico CVT (Continuously Variable Transmission) debutta offrendo cambi di marcia più fluidi e un’esperienza di guida più reattiva. Disponibile in combinazione con il motore TCe 90, il consumo di carburante è più basso grazie a un cambio che adesso è più leggero. Anche la gestione del motore è migliorata, mentre le emissioni di CO2 sono ridotte rispetto al precedente modello. Start & Stop è di serie su tutti i motori, che spegne automaticamente il motore quando l’auto si ferma, come nel traffico, si riavvia quasi istantaneamente.

Dacia Sandero 2021: i prezzi

  • Dacia Sandero benzina Prezzo:
  • Access SCe 65: 8.950€
  • Essenzial SCe 65: 9.950€
  • Comfort SCe 65: 11.000€
  • Comfort TCe 90: 12.100€
  • Comfort TCe 90 CVT: 13.600€
  • Dacia Sandero GPL Prezzo:
  • Essential ECO-G 100: 11.550€
  • Comfort ECO-G 100: 12.600€